31 marzo 2020
Aggiornato 05:00
Calcio

Bruno Pizzul: "Il Milan è ormai una comica"

Pesantissime affermazioni dell'ex storico telecronista della Rai, sbigottito dalla grottesca gestione societaria rossonera degli ultimi anni

UDINE - Bruno Pizzul, storico ed indimenticato telecronista della Testata Giornalistica della Rai, è intervenuto per analizzare la situazione del Milan, sconfitto dal Verona ultimo in classifica ed ormai in una crisi di identità che pare essere senza fine: "Senza Donnarumma il Milan avrebbe preso 8 gol dall'ultima della classe - puntualizza il giornalista friulano - e in campo si è vista insicurezza ed agitazione, nemmeno Brocchi sa più cosa dire per giustificare una situazione simile, eppure è a Milanello da pochissime settimane e dovrebbe avere ancora entusiasmo. La verità è che al Milan oramai è tutta una comica, l'Italia intera ride dietro a Berlusconi e Galliani, adesso ci manca solo che richiamino Mihajlovic così la frittata è completa. Se in società non tirano una riga ripartendo da zero, il Milan è davvero indirizzato ad una crisi infinita, perchè parte tutto dalla testa della società, non basta cambiare allenatore e giocatori». La saggezza di Pizzul non lascia alibi a questa presidenza e a tutti coloro che ancora si sperticano in inutili e controproducenti difese di una società ormai incapace di frenare una valanga che sta travolgendo tutto l'ambiente rossonero. 

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal