29 settembre 2020
Aggiornato 23:30
Sicurezza a dura prova

Alonso, «l'uomo più fortunato del mondo»

Un giornale lo definisce un «sopravvissuto» e lui si fa fotografare con la prima pagina, con tanto di immagine choc dell'incidente. Così il pilota spagnolo ricostruisce quei momenti di paura, non senza ironia

MELBOURNE – Fernando Alonso scherza, a mente fredda, sull'incidente che lo ha visto protagonista in avvio del Gran Premio d'Australia di Formula 1 domenica sul circuito di Melbourne. Lo spagnolo, dopo aver tamponato la Haas di Esteban Gutierrez, ha visto la sua McLaren decollare ed accartocciarsi contro le barriere di protezione. Poi è scivolato fuori dall'abitacolo velocemente «anche per non far spaventare mia mamma che mi stava guardando in televisione». Oggi ha pubblicato una foto su Instagram, in cui legge un giornale australiano dal titolo: «Il più fortunato sopravvissuto», con il suo commento ironico: «Credo che si riferisca a me».

Il suo racconto dello schianto
Alonso ha poi ricostruito l'incidente. «Ero così in scia a Gutierrez da non riuscire a vedere il punto di riferimento per la frenata e gli sono finito addosso – ha raccontato il pilota asturiano – Lì ho iniziato a volare vedendo cielo e terra, cielo e terra, ma sono contento di poterlo raccontare perché se fossi atterrato nel modo sbagliato, avrei potuto subire conseguenze serie, invece ho solo un po' di contusioni alle ginocchia che hanno sbattuto contro la scocca. È stato uno dei miei peggiori incidenti, in volo speravo solo di atterrare in un punto con dello spazio e non contro un muro. Poi, a monoposto ferma, ho visto uno spazio per uscire e l'ho fatto rapidamente: volevo che tutti quelli che mi stavano vedendo da casa sapessero che ero a posto».

(Fonte: Askanews)