21 agosto 2019
Aggiornato 01:00

Giugliano torna finalmente in sella: «Non vedo l'ora»

Alla quinta gara del Mondiale Superbike potrà fare il suo esordio stagionale il pilota Ducati, fermato da un incidente a una sola settimana dal via del campionato: «Fisicamente sto bene, ma non sono allenato come prima»

IMOLA – Ha dovuto aspettare la quinta gara del campionato. Ma, finalmente, anche per Davide Giugliano è giunto il momento di fare il suo debutto stagionale nel Mondiale Superbike. I tempi dei test invernali lo indicavano come uno dei favoriti d'obbligo nella corsa al titolo iridato, eppure proprio durante l'ultima di queste prove, a una sola settimana dalla gara inaugurale di Phillip Island, l'italiano è caduto riportando una serie di infortuni che lo hanno costretto a saltare i primi quattro Gran Premi dell'anno. Ma la sua lunga convalescenza è ormai terminata e il centauro romano è pronto a fare ritorno in sella, perfettamente in forma, proprio in occasione della sua gara di casa in Italia, a Imola, questo weekend.

Entusiasmo e prudenza
Nelle consuete dichiarazioni di rito prima del fine settimana di gara, Giugliano si dice fiducioso di tornare subito forte: «È fantastico poter rientrare ad Imola, sulla pista di casa – dichiara – Ci saranno tante aspettative, ma il fatto che ci saranno anche tante persone che mi vogliono bene mi darà una spinta in più. Il circuito mi piace e l’anno scorso eravamo forti, anche se in gara non siamo riusciti a cogliere quei risultati che ci meritavamo. Sembra che quest’anno siamo più competitivi ma ovviamente, salendo in moto per la prima volta dopo tre mesi, dovrò lavorare per riprendere il feeling con la mia Panigale R. Fisicamente mi sento abbastanza bene, ma in questi due mesi non ho potuto allenarmi come avrei voluto: solo un po’ di piscina e di riabilitazione... Ovviamente il livello di preparazione atletica non è ottimale come era a Phillip Island, ma è tutto da vedere una volta che sarò salito: non vedo l’ora di (ri)cominciare!»

Davies conta sui tifosi
Anche il suo compagno di squadra Chaz Davies, forte dei buoni risultati ottenuti nelle scorse due gare (due volte secondo nel weekend di Assen), è carico in vista della corsa di casa del suo team: «Sono entusiasta di andare a Imola – afferma – Abbiamo fatto due belle gare l’anno scorso, che ho potuto chiudere entrambe in seconda posizione, in un momento nel quale avevamo ancora qualcosa da sistemare sulla moto. Un anno dopo, con più esperienza e maggiori conoscenze della Panigale, sono fiducioso che saremo in grado di fare bene. Imola è sempre la gara più bella dell’anno per quanto riguarda l’atmosfera, e poter sentire il sostegno dei tifosi è una cosa speciale, soprattutto come pilota Ducati. Certo aggiunge anche della pressione in più, che però mi piace! I miei obiettivi rimangono uguali, salire sul podio in entrambe le gare, ma se posso fare di più, lo farò. Penso che questo sia un punto cruciale della stagione e che sia il momento di cercare di vincere delle gare e recuperare dei punti, è una cosa che ho ben chiara in mente».