23 luglio 2019
Aggiornato 11:30

Il ringhio di Medel: «Volevo l'Inter a tutti i costi»

Il centrocampista cileno rispedisce al mittente paragoni ingombranti ma è pronto ad onorare la sua nuova maglia: «Adesso voglio vincere con l’Inter».

MILANO - Alla sua prima conferenza stampa da giocatore dell’Inter, Gary Medel manda subito un messaggio forte e chiaro alla tifoseria nerazzurra che l’ha già eletto idolo indiscusso: «Sono molto felice di essere arrivato all'Inter. Ho parlato più volte con Pinilla, il quale mi ha detto che questo è un grande club e che ha vinto molto nella sua storia. Devo ringraziare la società nerazzurra per gli sforzi fatti per portarmi qui. C'erano altre squadre che mi cercavano ma io ho voluto fortemente l'Inter. Anche il club ha insistito parecchio per prendermi e adesso i nuovi compagni e i tifosi nerazzurri mi hanno accolto alla grande».

VOGLIO VINCERE CON QUESTA MAGLIA - Queste le prime parole da giocatore dell'Inter di Gary Medel, centrocampista cileno, 27enne, arrivato dal Cardiff City, che ha scelto per l'imminente stagione la maglia numero 18. «La mia condizione? Fisicamente mi sento molto bene e sono pronto per giocare. Somiglianza con Gattuso? Non mi piacciono i paragoni, la cosa importante è che io sia qui all'Inter. Con questa maglia voglio vincere e fare bene. Ho parlato già con l'allenatore, ma il nostro è stato un discorso privato fra me e lui. La mia posizione preferita è quella di centrocampista centrale, ma pur di scendere in campo sono disposto a giocare in qualsiasi ruolo», ha aggiunto il nuovo acquisto del club nerazzurro.