20 settembre 2019
Aggiornato 18:30

Van Gaal: «A ottobre vedrete il mio Manchester United»

Il nuovo tecnico dei Red Devils manda un messaggio ai suoi tifosi dopo la vittoria ai rigori contro l’Inter nella Guinness Cup: «In ogni club dove ho allenato, i primi tre mesi sono stati di studio, poi la svolta».

WASHINGTON - Non passa per essere l’allenatore più simpatico del circuito, ma Louis Van Gaal, nuovo tecnico del Manchester United, conosce il mestiere e sa come tirare dalla sua parte i tifosi. Compito non impossibile adesso, visto che di fronte a lui c’è una tifoseria affranta, avvilita, sconsolata, come quella dei Red Devils, in crisi profonda dopo la pessima stagione dello United con David Moyes in panchina. «In ogni club dove sono stato ho letto per tre mesi - ha spiegato il tecnico olandese dopo la vittoria ai rigori con l'Inter in Guinness Cup -. Dopo questo periodo, i giocatori capiscono ciò che voglio, chi sono sia come uomo che come manager. Sono un tipo diretto, che dice le cose come stanno. Quindi devono adattarsi a questo modo di allenarsi, che passa per il cervello e non per le gambe. Quando avremo superato i tre mesi, andrà come con il Bayern nel 2009/10. Eravamo settimi in Bundesliga e terzi in Champions: dovevamo battere la Juventus e lì abbiamo svoltato».