19 gennaio 2020
Aggiornato 16:00
Calcio

Preziosi sceglie Tavecchio: «Importanti i contenuti, non l'età»

Il numero uno del Genoa ha preso posizione sul testa a testa tra Albertini e Tavecchio per la poltrona di Presidente federale: «Meglio vecchio e bravo che giovane così così». De Laurentiis invece predica unità: «Bisogna scegliere un candidato e difenderlo, non indebolirlo».

MILANO - «Io voto Tavecchio, meglio un vecchio bravo che un giovane così così». Il presidente del Genoa, Enrico Preziosi, entrando in Lega Calcio dove oggi l'assemblea è chiamata a discutere una piattaforma di proposte sull'elezione del presidente della Figc, si dichiara favorevole all'elezione di Carlo Tavecchio contro la candidatura di Demetrio Albertini. «Nei due anni che mancano - ha sottolineato Preziosi - bisogna fare le cose senza dover stravolgere tutto. L'importante sono i contenuti, non gli uomini».

DE LAURENTIIS: L'IMPORTANTE E' CHE LEGA SIA UNITA - Anche il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis ha affrontato l’argomento con i cronisti, ma senza prendere una posizione precisa: «Non sto da nessuna parte. Sono dell'idea che la Lega debba trovare una sua unità, sarebbe gravissimo se ci fosse una spaccatura all'interno, perchè in questo biennio si può fare moltissimo. Bisogna sceglierne uno dei due, quello che avrà il sostegno della maggioranza, per rafforzarlo e non per indebolirlo. Questa è una linea importante al di la della valutazione degli uomini che sono tutti ottimi professionisti».