16 ottobre 2019
Aggiornato 01:30

L'eventualità di cedere Guarin per fare cassa non piace a Alvarez

«Per noi è un giocatore importante, che ha fatto molto bene e tutti sappiamo quello che può fare lui» dice il 25enne centrocampista argentino ai microfoni di Sky. Intanto Mourinho blinda Mata

MILANO - L'eventualità di cedere Fredy Guarin per fare cassa non piace molto a Ricky Alvarez: «Per noi è un giocatore importante, che ha fatto molto bene e tutti sappiamo quello che può fare lui - dice il 25enne centrocampista argentino ai microfoni di Sky -. Sicuramente perdere un giocatore come lui è una cosa che ci dispiace, ma ancora non si sa niente, lui resta ancora con noi e quindi dobbiamo approfittarne al massimo».

DOBBIAMO DARE DI PIÙ - Mazzarri finora ha faticato a far convivere Alvarez, Guarin e Kovacic. E l'argentino ammette che qualche problema a livello tattico esiste: «Penso che siamo giocatori con caratteristiche più offensive che difensive - precisa Alvarez - e su questo dobbiamo sicuramente migliorare. Se vogliamo giocare tutti e tre dobbiamo dare un contributo anche difensivo. Poi il mister è quello che decide e lui saprà come trovare l'equilibrio in campo».
Un'ultima battuta sul rinnovo del suo contratto, in scadenza nel 2016: «Non lo so, io penso solo a giocare e a dare il massimo in campo, Di quelle cose parlano gli altri».

MOURINHO «BLINDA» MATA - Conosco molto bene Higuain, ma non arriverà. Per Mata non ci sono offerte e voglio che rimanga qui da noi». Lascia pochi dubbi José Mourinho in merito alle voci di mercato che vedono coinvolto il suo Chelsea. Nelle ultime ore si è parlato molto di un possibile approdo di Juan Mata all'Inter, ma lo Special One, in conferenza stampa, spiega: «Non era al meglio e oggi però si è allenato in maniera fantastica. Non ci sono offerte per lui, io voglio che lui resti al Chelsea e si deve concentrare su questo, non voglio che se ne vada».