18 maggio 2024
Aggiornato 22:00
Calcio | Milan

Galliani: «Finché mi occuperò di calcio, sarà sempre con Berlusconi»

«Berlusconi è il numero uno al mondo e tutte le altre ipotesi, dal Psg in poi, sono fantascienza, cose da pazzi». Queste le parole dell'amministratore delegato del Milan, Adriano Galliani, al termine del vertice di Arcore durato circa tre ore

MILANO - «Sono legato al presidente Berlusconi per tutta la vita. Silvio Berlusconi è il numero uno al mondo e tutte le altre ipotesi, dal Psg in poi, sono fantascienza, cose da pazzi». Queste le parole dell'amministratore delegato del Milan, Adriano Galliani, al termine del vertice di Arcore durato circa tre ore.

SEMPRE COL MILAN - All'uscita da villa San Martino, il vicepresidente rossonero si è fermato brevemente con i cronisti che lo attendevano: «Ripeto, non vado da nessun'altra parte. Finché mi occuperò di calcio, sarà sempre col Milan. Se ci sarà un comunicato? Macché, non ci sarà nessun comunicato. Cosa cambierà? Non aggiungo altro, ci vediamo a Verona».
L'incontro tra Adriano Galliani e Silvio Berlusconi si è reso necessario dopo la bufera scatenata a seguito delle esternazioni di domenica scorsa di Barbara Berlusconi che, all'indomani della sconfitta in campionato a San Siro contro la Fiorentina, aveva chiesto un cambio di filosofia societaria. Da qui il chiarimento tra Galliani e Berlusconi.