15 dicembre 2019
Aggiornato 00:00

Roma, col Genoa è una notte da Champions

Per i giallorossi vietato sbagliare all'Olimpico. Serve una vittoria per continuare a inseguire il sogno del terzo posto che vale l'accesso alla Champions League

ROMA - Per la Roma di Luis Enrique è vietato sbagliare. I giallorossi scendono in campo stasera all'Olimpico contro il Genoa (calcio d'inizio ore 20.45) nel Monday Night che completa il quadro della 28esima giornata di Serie A. Serve una vittoria per continuare a inseguire il sogno del terzo posto che vale l'accesso alla Champions League. I risultati delle partite di domenica hanno dato una mano: la Lazio ha perso a Catania, l'Inter ha rimediato solo un pari con l'Atalanta, Udinese e Napoli si sono fermate e vicenda. Vincendo contro il Genoa, la Roma si porterebbe a -4 dalla terza piazza della classifica, attualmente occupata dai cugini della Lazio. A dieci giornate dalla fine non sarebbe certo un gap incolmabile.

Per l'occasione Luis Enrique ritrova Osvaldo al centro dell'attacco. Out, invece, Totti e Pjanic, alle prese con problemi fisici e nemmeno convocati. Sarà regolarmente in campo Daniele De Rossi. Problemi a centrocampo per il Genoa: non ci saranno gli infortunati Kucka e Constant. Attacco affidato alla coppia Palacio-Gilardino. La cabala dà una mano alla Roma: per trovare l'ultimo successo del Genoa all'Olimpico contro i giallorossi, infatti, bisogna tornare indietro di oltre vent'anni, alla stagione 1989-1990, quando una rete di Aguilera diede la vittoria alla squadra ligure.