5 aprile 2020
Aggiornato 15:00
Preliminari Champions League

Segna l'Arsenal, ma l'Udinese c'è

All'Emirates Stadium i Gunners vincono 1-0 nell'andata del preliminare di Champions League: decide un gol di Walcott in avvio. Grande prestazione della squadra di Guidolin

LONDRA - Va all'Arsenal il primo round dei preliminari di Champions League. La squadra inglese batte 1-0 l'Udinese nella sfida d'andata all'Emirates Stadium grazie a un gol di Theo Walcott. Risultato che lascia apertissima la qualificazione alla fase a gironi: i friulani avranno la possibilità di ribaltare il risultato nel match di ritorno in programma il 24 agosto allo stadio Friuli.

Partenza a razzo degli inglesi che trovano il vantaggio al 4' con Walcott, bravo a deviare sotto porta un traversone dalla destra di Ramsey. La squadra di Guidolin accusa il colpo e rischia di subire il raddoppio pochi minuti dopo. Poi arriva la reazione dei friulani: al 12' Di Natale calcia una punizione perfetta da 25 metri, la palla si stampa sulla traversa. Al 25' clamorosa palla gol fallita da Armero: il centrocampista si invola verso la porta dopo una percussione di cinquanta metri, ma spara addosso a Szczesny.

La ripresa vede l'Udinese gettarsi coraggiosamente all'attacco alla ricerca del pari, mentre l'Arsenal sembra accusare la stanchezza. Al 49' Armero mette Di Natale tutto solo davanti a Szczesny: l'attaccante non riesce ad alzare il pallone e il portiere dei Gunners si salva in uscita. Aumenta la pressione della squadra di Guidolin. Al 76' punizione dai 20 metri: la batte Di Natale che cerca l'angolo, ma il solito Szczesny intuisce e salva in corner. Ancora Udinese pericolosa all'82' con un destro di Pinzi che termina a lato di pochissimo. Al 91' autentico miracolo di Handanovic che devia in corner un destro a botta sicura di Walcott, liberato da una magia di Gervinho. E' l'ultima emozione del match: finisce 1-0 per l'Arsenal, ma i friulani escono dall'Emirates Stadium a testa altissima. Sognare la fase a gironi è ancora lecito.

Guidolin: «Risultato pericoloso per noi» - Francesco Guidolin, tecnico dell'Udinese, invita i bianconeri a non specchiarsi in quanto di buono fatto nel match di questa sera contro l'Arsenal, preparandosi a giocarsi tutto nel match di ritorno: «Abbiamo giocato una buona partita, il punto è che abbiamo perso e per di più con un risultato molto pericoloso in vista del ritorno: di buono c'è che la qualificazione rimane aperta - dice Guidolin - la soddisfazione è che abbiamo dimostrato che l'Arsenal non è un mostro insuperabile: io sognavo di fare gol, l'ho chiesto ripetutamente alla squadra, ci siamo andati vicini molte volte, forse troppe. Questo però dimostra che nonostante le partenza il telaio della squadra è rimasto forte e di qualità. Cosa ci ha detto il presidente? Quello che hanno visto tutti, che abbiamo giocato bene. Ora dobbiamo provare a ribaltare il risultato a Udine. Mercato? Dovremo fare alcune cose, vediamo se ci riusciremo, c'è tempo».

Questi sono i risultati delle gare disputate questa sera per l'andata dei playoff di ammissione al tabellone principale di Champions League:
Arsenal (Ing) - Udinese (Ita) 1-0
Bate Borisov (Blr)-Sturm Graz (Aut) 1-1
Lione (Fra) - Rubin Kazan (Rus) 3-1
Twente (Ola) - Benfica (Por) 2-2
Viktoria Pilzen (Cze)-Copenaghen (Dan) 3-1.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal