18 gennaio 2020
Aggiornato 06:00
Diario del calciomercato

Eto'o: Potrei rimanere all'Inter

Dall'Inghilterra: Juve-Alex, si tratta. Arsenal, idea Tevez per Nasri. Barcellona, Guardiola: Fabregas? Manca poco

MILANO - «Le trattative con l'Anzhi sono ancora in corso. Non è detto che io vada via, potrei anche restare. O potrebbe esserci una sorpresa inglese» - così dice Samuel Eto'o durante la conferenza stampa tenuta a Douala, in Camerun. L'attaccante, che in questi giorni danno tutti come partente dall'Inter, non fa chiarezza sul suo futuro.
Il trasferimento in Russia, che fino a ieri sembrava ormai fatto, è tutt'altro che scontato. «Ma aspettiamo la chiusura del mercato - ribadisce Eto'o -, manca poco. L'unica verità è che sono ancora sotto contratto con l'Inter».

Dall'Inghilterra: Juve-Alex, si tratta - Dall'Inghilterra confermano: la Juventus è vicino ad Alex. Il centrale brasiliano non trova spazio nel Chelsea di Andrè Villas Boas e si stanno muovendo i primi passi per la sua cessione. Secondo la stampa inglese, gli emissari dei Blues prenderanno un volo per l'Italia martedì per incontrare i dirigenti bianconeri. La Juventus preferirebbe ottenere il giocatore in prestito, i londinesi invece vorrebbero la sua cessione. La valutazione del difensore si aggira intorno ai 10 milioni.
Alex, classe 1982, è al Chelsea dal 2007, quando fu prelevato dal Psv Eindhoven. Con i Blues ha totalizzato tra campionato e coppe 124 presenze e 10 gol.

Barcellona, Guardiola: Fabregas? Manca poco - La trattativa per portare Cesc Fabregas dall'Arsenal al Barcellona è «molto avanti». Parola di Pep Guardiola, allenatore del club catalano. Alla presentazione della stagione calcistica spagnola il tecnico blaugrana ha fatto il punto sulla situazione: «Ancora non è fatta. In base alle informazioni che ho dai miei dirigenti il negoziato è molto avanti, ma manca un documento per chiudere. Le prospettive sono buone - ha detto Guardiola -, però al momento Fabregas è ancora un giocatore dell'Arsenal».
Da un giocatore che sta per arrivare ad uno che è già arrivato. «Sanchez è un gran giocatore - ha spiegato il l'allenatore campione d'Europa -, ci darà qualità e fantasia». Infine un pensiero alla Supercoppa di Spagna contro i rivali storici del Real Madrid, con l'andata in programma domani sera al Bernabeu: «Il Real è sempre un avversario temibile. La partita d'andata in casa loro sarà fondamentale - ha concluso -, sarà lì che si assegnerà una buona parte della Supercoppa».

Arsenal, idea Tevez per Nasri - «Volete Samir Nasri? Bene, in cambio dateci Carlos Tevez». Questo sarebbe il pensiero dell'Arsenal, che avrebbe chiesto l'argentino, in partenza dal Manchester City, come contropartita per il francese.
Secondo il Sun, l'Arsenal, che sta per ufficializzare la cessione di Cesc Fabregas al Barcellona, avrebbe bloccato la trattativa per Nasri. Arsene Wenger non ha intenzione di privarsi di entrambi i gioielli senza avere tra le mani un giocatore di livello e, per questo, avrebbe chiesto ufficialmente al City l'attaccante dell'albiceleste. I londinesi proporrebbero uno scambio tra i due: Tevez è valutato 50 milioni di sterline (circa 57 milioni di euro), ma l'Arsenal potrebbe assicurarselo qualcosa di meno (sui 45 milioni di euro) in cambio della cessione di Nasri ai Citizens.
Il tabloid inoltre riporta le parole di una fonte interna ai Gunners. «Tevez sarebbe contento del trasferimento - così dice la fonte rimasta anonima -. C'è un sacco di lavoro da fare, ma c'è la possibilità che qualcosa succeda. Nasri vuole andare al City, Tevez vuole andarsene e Wenger ha bisogno di una nuova stella per lasciarsi tutto alle spalle».