18 giugno 2024
Aggiornato 18:00
Basket NBA

Gallinari ko indolore, Belinelli vola

Memphis è la sedicesima e ultima squadra ad ottenere il pass per la post-season

MILANO - I Grizzlies chiudono la porta dei playoff. Memphis è la sedicesima e ultima squadra ad ottenere il pass per la post-season, ora e per i prossimi giorni si giocherà solo per stabilire l'ordine della griglia di partenza.
Quel che è certo è che Chicago ha conquistato la vetta della Eastern Conference. Per la prima volta dall'era Michael Jordan, i Bulls sono davanti a tutti. Decisiva la vittoria sui derelitti Cleveland Cavs: non brilla la stella di Derrick Rose, limitato a 11 punti, ci pensa Carlos Boozer con la doppia-doppia da 24 più 11 rimbalzi a scavare il solco. Così ad Est Boston e Miami si ritrovano a lottare spalla a spalla per la seconda piazza. stesso bilancio di vittorie e sconfitte (55-24) e due vittorie nella notte: i Celtics spazzano via Washington grazie ai 20 punti e 14 assist di Rajon Rondo e gli Heat hanno la meglio su Charlotte con 77 punti del trio Wade-Bosh-James.

E ai New York Knicks toccherà con tutta probabilità proprio una tra Boston e Miami: però Carmelo Anthony ha cominciato a girare a mille, 25 punti e 14 rimbalzi per liberarsi di New Jersey, priva di Deron Williams.
Anche a Ovest, dunque, ci sono i nomi delle 8 qualificate alla post-season. Memphis per la prima volta in 5 anni conquista il posto playoff, festeggiando davanti al proprio pubblico con la vittoria su Sacramento, firmata da Zach Randolph. Quarta sconfitta consecutiva per i Los Angeles Lakers, ko a Portland: i gialloviola non possono ancora essere certi del secondo posto, tallonati da vicinissimo da Dallas. I Mavs recuperano da -16 contro i Clippers e sono ad una partita di distanza da LA.

I Denver Nuggets perdono sul parquet di Oklahoma City, nel probabile antipasto playoff tra quinta e quarta della Western Conference: per Gallinari 17 punti con 3/10 dal campo e 9 rimbalzi, dall'altra parte Kevin Durant guida una pattuglia ben oliata e pericolosa per tutti. Belinelli e gli Hornets avvicinano Portland nella corsa alla sesta posizione: Willie Green entra dalla panchina e segna 31 punti con 12/17 al tiro contro i Suns, Marco si limita a 9 punti e 3 assist. L'obiettivo di New Orleans è evitare i Lakers al primo turno playoff. Perche Kobe e compagni lì cominciano davvero a fare sul serio.