28 gennaio 2020
Aggiornato 12:00
Premier League

Rooney squalificato dopo le parolacce davanti a una telecamera

L'attaccante del Manchester United si era comunque scusato

MANCHESTER - Wayne Rooney, attaccante del Manchester United, è stato squalificato per due giornate. Il motivo? Le volgarità pronunciate davanti a una telecamera nel match vinto sabato 4-2 sul campo del West Ham United. Rooney ha perso il controllo dopo la terza rete personale che ha dato ai red devils il provvisorio 3-2. La federcalcio inglese, la Football Association, ha reso noto oggi il provvedimento disciplinare nei confronti del giocatore che, subito dopo il fischio finale, si era comunque scusato.
Se accetterà la squalifica senza presentare ricorso, Rooney salterà la gara di campionato in programma sabato contro il Fulham e la semifinale di Fa Cup che si giocherà il 16 aprile a Wembley contro il Manchester City.