27 febbraio 2020
Aggiornato 22:30
Mondiale di volley

Russia, Giappone e Brasile in semifinale. Il quarto posto tra Usa e Italia

La seconda fase si chiude domani, sabato e domenica nella capitale nipponica, Tokyo sono in programma semifinali e finali

NAGOYA - Si conoscono già i nomi di tre delle quattro semifinaliste del Mondiale: Russia e Brasile, le finaliste del 2006, più il Giappone padrone di casa. La quarta uscirà dal duello a distanza tra Stati Uniti e Italia, con le nordamericane che hanno una vittoria in più e un buon quoziente punti, ma devono affrontare l’imbattuto Brasile. Le azzurre che oggi hanno travolto per 3-0 nettamente la Thailandia (e domani affrontano Cuba) hanno leggermente migliorato i loro numeri, ma sono costrette a sperare nelle disgrazie altrui per entrare tra le prime quattro, risultato che forse meriterebbero per quanto fatto vedere qui a Nagoya nella fase più calda del torneo.
La seconda fase si chiude domani, sabato e domenica nella capitale nipponica, Tokyo sono in programma semifinali e finali.

SECONDA FASE - Pool E (Tokyo) - 6 novembre: Perù-Russia 0-3, Polonia-Corea del Sud 3-2, Serbia-Turchia 0-3, Giappone-Cina 1-3. 7 novembre: Perù-Corea del Sud 1-3, Polonia-Russia 0-3, Serbia-Cina 3-1, Giappone-Turchia 3-1. 9 novembre: Perù-Turchia 0-3 (15-25 18-25 20-25), Polonia-Cina 0-3 (21-25 23-25 18-25), Serbia-Russia 0-3 (19-25 8-25 12-25), Giappone-Corea del Sud 3-0 (25-22 25-17 25-19). 10 novembre: Perù-Cina, Polonia-Turchia, Serbia-Corea del Sud, Giappone-Russia. Classifica: Russia 12, Giappone 10, Serbia, Corea del Sud, Turchia 6, Cina, Polonia 4, Perù 0.
Pool F (Nagoya) - 6 novembre: Brasile-Thailandia 3-0, Olanda-Cuba 3-1, Rep. Ceca-Stati Uniti 0-3, Italia-Germania 3-1. 7 novembre: Brasile-Cuba 3-1, Olanda-Thailandia 1-3, Rep. Ceca-Germania 0-3, Italia-Stati Uniti 3-1. 9 novembre: Brasile-Germania 3-0 (25-16 25-13 25-21), Olanda-Stati Uniti 0-3 (17-25 22-25 18-25), Italia-Thailandia 3-0 (25-13 25-12 25-19), Rep. Ceca-Cuba 1-3 (22-25 30-28 22-25 23-25).10 novembre: Brasile-Stati Uniti, Olanda-Germania, Rep. Ceca-Thailandia, Italia-Cuba (ore 10.30). Classifica: Brasile 12, Stati Uniti 10, Italia 8, Germania 6, Olanda, Cuba 4, Thailandia, Rep. Ceca 2.

FORMULA – Le sedici squadre ancora in lizza nel Mondiale sono suddivise in due gironi da otto. Al termine degli incontri (per alcuni scontri vale il risultato della prima fase), le prime due di ogni pool giocheranno le semifinali dal 1 al 4 posto, le seconde due quelle dal 5 all’8, le terze due per i piazzamenti dal 9 al 12. In caso di parità di vittorie l’ordine di classifica verrà stabilito prima attraverso il quoziente punti, poi in caso di ulteriore equilibrio con il quoziente set.

TELEVISIONE – Doppio appuntamento in diretta, con il Mondiale su Raisport1: alle ore 6 per Brasile-Stati Uniti ed alle ore 10.30 per Italia-Cuba.