28 gennaio 2020
Aggiornato 10:30
Champions League

Benitez: non siamo in crisi, batteremo il Werder

L'Allenatore nerazzurro: «Guardo la classifica, non avverto maggiori pressioni rispetto al solito»

MILANO - Stuzzicato subito dai giornalisti all'arrivo nella sala delle conferenze stampa sul presunto stato di crisi della sua Inter, reduce dalla sconfitta di sabato per 1-0 in casa della Roma nella quinta giornata di Serie A, Rafael Benitez ammette di avere «una certa abitudine» prima di parlare, ovvero «guardare la classifica», che vede i nerazzurri ancora al primo posto. «Appunto, non vedo questa crisi», ha detto questa mattina l'allenatore nerazzurro alla vigilia di Inter-Werder Brema, match della seconda giornata del Gruppo A di Champions League in programma domani sera a San Siro. «Non avvertiamo più pressione rispetto al solito, affrontiamo questa partita casalinga con la convinzione e la fiducia di poter vincere. Loro hanno tanti assenti, ma infortunati li abbiamo anche noi, è normale. Il Werder è una squadra forte con giocatori di qualità ed esperienza, sarà sicuramente una partita difficile. Thomas Schaaf? So che è un buon allenatore per questo livello, ho buone informazioni».