1 dicembre 2023
Aggiornato 21:00
Roma-Inter 2-1

Ranieri: ora il rettilineo finale, ci crediamo

Il tecnico giallorosso: «Battuta una squadra stratosferica dopo 5 mesi di rincorsa»

ROMA - «Abbiamo battuto una squadra stratosferica. Ora comincia il rettilineo finale, stiamo bene e i ragazzi ci credono». Dopo la vittoria sull'Inter nella sfida-scudetto Claudio Ranieri non nasconde più le ambizioni della sua Roma, ora seconda in classifica ad un punto dalla capolista nerazzurra. Ranieri, al fischio finale di «una partita delicata arrivata dopo cinque mesi di rincorsa», ha chiesto subito alla sua squadra di concentrarsi sul prossimo obiettivo, la trasferta a Bari, e sulla volata finale: «Dobbiamo migliorare», ha spiegato il tecnico giallorosso a Sky Sport, «abbiamo battuto una squadra stratosferica, bisogna fare loro i complimenti, ma bisogna farli anche ai nostri ragazzi. Ora però pensiamo alla prossima partita con il Bari, perché la strada non sarà in discesa. Ci aspettano partite difficili». La scalata della Roma è iniziata da una crisi di inizio stagione sfociata nel divorzio dal tecnico Luciano Spalletti: «A ottobre eravamo messi male», ha detto Ranieri, «non trovavamo il bandolo della matassa. Però abbiamo lavorato con umiltà e ora ci togliamo delle soddisfazioni».