21 aprile 2024
Aggiornato 22:00
MOTO

TT Assen, Rossi vede quota 100: Ma non possiamo rilassarci

«Questa è una pista speciale, riscattare gara dell'anno scorso»

ASSEN - Archiviata la vittoria capolavoro di Barcellona, Valentino Rossi cerca il successo numero 100 in carriera nella gara di sabato prossimo ad Assen. Il sette volte campione del mondo, al comando del Mondiale a pari punti con l'australiano Casey Stoner e con il compagno di squadra Jorge Lorenzo, ha già vinto sei volte in carriera il TT olandese, ma lo scorso anno chiuse soltanto undicesimo dopo una caduta al primo giro.

"Assen è una pista speciale per tutti i piloti ed un posto meraviglioso per guidare una MotoGp, anche se era un po' più bello prima delle modifiche al tracciato. L`anno scorso - ha detto Rossi in una nota del team Yamaha - lì ho toccato il punto più basso della mia stagione, così voglio mettere da parte il passato con una bella prestazione, anche perché in Olanda gli spettatori sono molto appassionati e si meritano un grande spettacolo".

Rossi in Olanda potrebbe diventare il secondo pilota di sempre, dopo Giacomo Agostini, a raggiungere quota 100 vittorie in carriera. "Dopo Barcellona sappiamo di essere molto forti, ma lo sono anche i nostri rivali: non possiamo rilassarci e dobbiamo continuare a spingere. Quella di Montmelò - ha proseguito Valentino - è stata una gara fantastica, una delle mie migliori vittorie di sempre, ma il campionato è assai serrato fra noi tre e dobbiamo vincere nuovamente per prenderne il comando. Abbiamo ancora molta strada da fare e dobbiamo continuare ad essere costantemente veloci".