17 dicembre 2018
Aggiornato 17:30

Focalview, l'app per sperimentazioni sulla vista da casa

Piattaforma di ricerca di Novartis per un'app che consente agli oculisti di tenere sotto controllo le patologie oftalmiche

Visita oculistica
Visita oculistica (nd3000 | shutterstock.com)

ROMA - Novartis ha annunciato il lancio della sua app ‘FocalView’, una piattaforma di ricerca oftalmica digitale creata con ResearchKit. FocalView ha l’obiettivo di consentire ai ricercatori di monitorare la progressione della malattia, raccogliendo direttamente e in tempo reale dati (autoriferiti) dai pazienti che abbiano precedentemente espresso il proprio consenso. Adattando il disegno degli studi clinici alla routine quotidiana dei pazienti, l’app - spiega una nota - potrebbe ridurre gli ostacoli alla partecipazione agli studi, consentendo una comprensione più dettagliata delle patologie oftalmiche, con una conseguente potenziale accelerazione dello sviluppo di nuovi trattamenti.

FocalView si propone di aiutare i pazienti a completare diverse valutazioni, ottenendo feedback sulla loro funzione visiva, incluso ogni eventuale cambiamento nel tempo. Contestualmente, l’app potrebbe fornire ai ricercatori un volume maggiore di dati reali riferiti dai pazienti, consentendo loro in tal modo di progettare studi clinici più flessibili e accessibili. "Considerato che spesso i pazienti con patologie oculari hanno difficoltà a spostarsi per le visite, FocalView ha il potenziale per offrire un grande beneficio alla comunità oftalmica e ai ricercatori che cercano di sviluppare trattamenti migliori", ha affermato Mark Bullimore, Medical Advisor per la creazione di FocalView e Dean of the Southern California College of Optometry, presso la Marshall B. Ketchum University.