26 gennaio 2020
Aggiornato 13:30
Glaucoma e tè

E’ vero che bere il tè riduce il rischio di glaucoma?

Al tè vengono attribuite diverse virtù. Alcuni studi mettono in luce la possibilità di prevenire il glaucoma. Ma è proprio così?

Glaucoma e tè verde
Glaucoma e tè verde Shutterstock

Buone notizie sul fronte glaucoma? Forse sì. Secondo una recente ricerca, infatti, il problema si potrebbe prevenire o tenere sotto controllo grazie al consumo giornaliero di tè. Da una certa età in poi, infatti, il rischio diviene sempre più alto, ma pare si possa abbatterlo grazie a questa bevanda millenaria. La prevenzione è fondamentale perché i pazienti affetti da glaucoma rischiano di vedere ridursi la vista fino ad arrivare alla cecità più totale. Ecco i risultati dello studio pubblicato sul British Journal of Ophthalmology.

Una malattia silenziosa
Il problema principale del glaucoma è che si tratta di una patologia silenziosa di cui spesso non si è a conoscenza se non quando si arriva a uno stadio avanzato. In tali casi il rischio cecità aumenta vistosamente. È importante sottolineare che non si tratta di un problema che riguarda solo le persone anziane ma si può anche presentare nei bambini o, addirittura, nei neonati. I dati ci dicono che in tutto il mondo quasi sessanta milioni di persone soffrano di glaucoma.

Lo studio
Durante lo studio, alcuni ricercatori statunitensi, hanno preso in esame i dati relativi a un sondaggio condotto nel 2005-2006 che coinvolgeva oltre 1.678 partecipanti di età superiore ai 40 anni. Per ognuno di loro, gli studiosi avevano a disposizione i più recenti esami oculistici. Gli scienziati hanno così cercato di ricostruire la storia del paziente inclusi i consumi abituali di alcune bevande tipiche come il caffè, il tè caldo o tè freddo e le bibite analcoliche. Dai risultati è emerso che i partecipanti affetti da glaucoma non mostravano alcun legame tra il tè freddo, le bevande o il caffè (decaffeinato o normale). Però pareva esserci una stretta relazione con la dose di tè caldo consumato.

Riduzione del 74%
I dati hanno quindi evidenziato che le persone che consumavano spesso il tè caldo, assistevano a una riduzione del rischio pari al 74%. «In sintesi, le persone che consumavano tè caldo avevano meno probabilità di avere una diagnosi di glaucoma rispetto a coloro che non consumavano tè caldo», scrivono gli autori.

Merito degli antiossidanti
Probabilmente, asseriscono gli scienziati, il motivo è dovuto alla presenza di alcuni composti vegetali come i flavonoidi e altri antiossidanti che potrebbero svolgere un effetto protettivo. Anche se è un vero enigma il fatto che il tè freddo non produca gli stessi effetti. Tuttavia, i ricercatori ammettono che sono necessari ulteriori studi a conferma di tale tesi. «I bevitori di tè dovrebbero sentirsi a proprio agio nel bere il tè, ma dovrebbero rendersi conto che i risultati sono preliminari e bere il tè non può prevenire il glaucoma», ha dichiarato Anne Coleman, co-autrice della ricerca dell'Università della California a Los Angeles.

Prudenza
«Assolutamente nulla è provato o persino fortemente evidenziato – lo studio è fortemente limitato», ha asserito Melanie Hingorani del Royal College of Ophthalmologists. Inoltre ricorda che tutte le persone di età superiore ai 40 anni dovrebbero fare controlli specifici ogni due anni e in maniera più frequente se si soffre di malattie metaboliche. Nel caso venisse rilevata la patologia, «il glaucoma può essere affrontato - anche se non invertito - con gocce o altri trattamenti». Dello stesso avviso è Naveed Sattar, professore di medicina metabolica presso l'Università di Glasgow: «Non direi in alcun modo che ciò provi che bere il tè previene il glaucoma». Lui consiglia di migliorare lo stile di vita generale e ridurre il rischio di malattie correlate come il diabete.

Ricordiamo, infine, che un recente studio [1] ha mostrato alcune evidenze grazie a un test condotto su modello animale, il quale collega la salute dell’occhio con le catechine del tè verde.

[1] J Agric Food Chem. 2010 Feb 10;58(3):1523-34. doi: 10.1021/jf9032602. Green tea catechins and their oxidative protection in the rat eye. Chu KO1, Chan KP, Wang CC, Chu CY, Li WY, Choy KW, Rogers MS, Pang CP.