13 ottobre 2019
Aggiornato 22:00
Rimedi naturali

Sinusite: i rimedi naturali (efficaci) per combatterla

I rimedi casalinghi, della nonna, naturali e quelli testati dalla scienza, di provata efficacia. Tutte le soluzioni per la sinusite

I rimedi naturali per la sinusite
I rimedi naturali per la sinusite Shutterstock

Basta un po’ di freddo e un colpo d’aria e le persone predisposte possono facilmente sviluppare la sinusite, specie in seguito a una malattia da raffreddamento. Se poi si fuma, si beve alcol e si segue un’alimentazione scorretta la situazione non fa altro che peggiorare. Vi sono però alcuni semplici accorgimenti da seguire e dei rimedi naturali che riducono o eliminano i sintomi. Ecco quali potrebbero fare al caso tuo.

Cos’è la sinusite?
La sinusite è un processo infiammatorio che si manifesta a livello dei seni paranasali. Può essere di tipo acuto o cronico. La sintomatologia più comune è un senso di occlusione nasale causato dall’aumento di volume delle mucose, mal di testa e, chiaramente, difficoltà di respirazione.

Le cause della sinusite
La sinusite può essere causata da molti fattori. Le persone maggiormente predisposte sono quelle che soffrono di allergie respiratorie. In molti casi la colpa è di alcuni agenti patogeni come lo Staphylococcus Aureus o il Rhinovirus. Ma può derivare anche da un utilizzo improprio di spray nasali o di un raffreddore non curato bene.

I metodi casalinghi
Vi sono diversi metodi per ridurre la sintomatologia della sinusite. Alcuni annoverati tra i rimedi della nonna si mostrano ancora oggi molto efficaci. Tra i più classici ci sono i suffumigi e le pezze calde.

I suffumigi
Si tratta di un rimedio molto semplice ma estremamente efficace: si porta a ebollizione circa un litro di acqua, quindi si pone la pentola su di un tavolo (con l’apposito sottopentola) e si aggiunge un cucchiaio di bicarbonato (o sale marino integrale) con poche gocce di oli essenziali di eucalipto, pino silvestre e timo. Il vapore aiuterà a sciogliere il muco liberando le mucose, mentre gli oli essenziali svolgeranno un’azione antibatterica.

Le pezze calde o i boli di sale
Un altro metodo casalingo è quello di riscaldare delle pezze di stoffa (va benissimo anche un fazzoletto) in una vaporiera (il calore umido è migliore di quello secco) e di applicarle sulla fronte o le zone occluse. Il fazzoletto va cambiato con un altro non appena si raffredda. Rimedio simile è quello che prevede il riscaldamento di sale grosso in una pentola di ferro. Quando sarà arrivato a una temperatura adeguata si verserà in una pezza di stoffa e si dovrà chiudere con uno spago. Il sale rilascia il calore per più tempo, senza doverlo cambiare spesso.

Irrigazioni nasali
Non è affatto un rimedio moderno come si tende a pensare. La medicina ayurvedica lo usa da oltre 5.000 anni con estremo successo. La pratica, in India, viene denominata Jala Neti. In Occidente, oggi, si usano fare delle irrigazioni nasali con una soluzione simile (ipertonica, soluzione salina al 5%) che ha lo scopo di rimuovere il muco eliminando la conseguente infiammazione. Secondo alcuni studi i primi effetti benefici si evidenziano fino a 6 ore dopo la pulizia nasale. Gli studi a supporto dell’irrigazione nasale per la sinusite sono numerosi.

  • La pulizia nasale con il Neti Lota
    La pulizia nasale (Jala Neti), è una terapia molto diffusa in India e fa parte dell’enorme bagaglio esperienziale della medicina ayurvedica. Puoi farlo versando 500 ml di acqua tiepida in un contenitore chiamato Neti Lota. Qui aggiungi un cucchiaio circa di sale marino integrale o dell’Himalaya. Una volta sciolto il sale, avvicinati al lavandino del bagno e inserisci il beccuccio del contenitore in una narice, piegando leggermente la testa e inclinandola in avanti verso il lavandino, dalla parte opposta. Se hai eseguito correttamente la procedura, l’acqua dovrà uscire dalla narice opposta da quella in cui è stata versata. Ripeti l’operazione anche dall’altra parte (250 ml per narice). Al termine soffia delicatamente l’acqua verso l’esterno chiudendo con il dito indice una narice per volta.

Ortica
Si tratta di una pianta utilizzata tradizionalmente per il trattamento delle allergie. Le sue foglie contengono istamina e serotonina. La letteratura scientifica mostra poche prove sull’utilizzo della pianta nei pazienti affetti da sinusite. Tuttavia, uno studio randomizzato e in doppio cieco ha evidenziato come l’estratto liofilizzato di ortica nella dose di 300 mg tre volte al giorno ha ottenuto risultati positivi nei casi di rinite allergica. Di conseguenza la pianta potrebbe essere considerata un preventivo della sinusite nei soggetti allergici o un coadiuvante ai normali trattamenti.

Vitamina C
Alcun studi hanno evidenziato come alcuni elementi essenziali (vitamina C, Vitamina E, Rame e Zinco) fossero significativamente più bassi nei soggetti affetti da sinusite cronica. Uno studio clinico ha così voluto utilizzare un trattamento intranasale per la sinusite cronica a base di vitamina C. Dopo due settimane, il 74% dei soggetti trattati con acido ascorbico hanno mostrato una diminuzione delle secrezioni nasali.

Quercetina
La quercetina è un flavonoide – quindi una sostanza antiossidante – molto diffusa nel regno vegetale. Possiede una spiccata attività antinfiammatoria grazie alla sua preziosa virtù inibitoria della cicloossigenasi e lipossigenasi che regolano la produzione di mediatori dell’infiammazione. La sua peculiarità è quella di stabilizzare i mastociti inibendo il rilascio di istamina. Secondo alcuni studi la dose ottimale è di 400-500 mg tre volte al giorno – ottima specie nei soggetti allergici.

[1] Altern Med Rev. 2006 Sep;11(3):196-207. Natural treatment of chronic rhinosinusitis. Helms S, Miller A.

[2] Prenner BM, Schenkel E. Allergic rhinitis: treatment based on patient profiles. Am J Med 2006;119:230-237

[3] Podoshin L, Gertner R, Fradis M. Treatment of perennial allergic rhinitis with ascorbic acid solution. Ear Nose Throat J 1991;70:54-55.

[4] Middleton E Jr, Drzewiecki G. Flavonoid inhibition of human basophil histamine release stimulated by various agents. Biochem Pharmacol 1984;33:3333- 3338.

[5] Mittman P. Randomized, double-blind study of freeze-dried Urtica dioica in the treatment of allergic rhinitis. Planta Med 1990;56:44-47

[6] Georgitis JW. Nasal hyperthermia and simple irrigation for perennial rhinitis. Changes in inflammatory mediators. Chest 1994;106:1487- 1492.

[7] Bachmann G, Hommel G, Michel O. Effect of irrigation of the nose with isotonic salt solution on adult patients with chronic paranasal sinus disease. Eur Arch Otorhinolaryngol 2000;257:537-541.

[8] Rabago D, Zgierska A, Mundt M, et al. Efficacy of daily hypertonic saline nasal irrigation among patients with sinusitis: a randomized controlled trial. J Fam Pract 2002;51:1049-1055.

[9] Rabago D, Pasic T, Zgierska A, et al. The efficacy of hypertonic saline nasal irrigation for chronic sinonasal symptoms. Otolaryngol Head Neck Surg 2005;133:3-8. 96. Proefrock K. Bot