31 maggio 2020
Aggiornato 05:00
Alimentazione

Cioccolato: se lo mangi a colazione migliori memoria e concentrazione

Ancora conferme sulle virtù degli antiossidanti contenuti nel cioccolato. Migliorano memoria, attenzione e funzioni cognitive. Ma il miglior momento per mangialo è la mattina, magari a colazione

Le proprietà del cioccolato
Le proprietà del cioccolato Shutterstock

Buone, anzi, buonissime notizie per gli italiani golosi, specie per quelli che amano la cioccolata. Adesso non c’è più alcun motivo per sentirsi in colpa quando la si mangia. Consumarla durante il giorno, in particolare nelle prime ore del mattino sembra promuovere la buona salute. Ecco tutti i i benefici dell’alimenti più richiesto al mondo.

Basta colazioni noiose
Non ne potete più del solito caffè? O dell’insipido latte e biscotti? O del tè senza zucchero? La soluzione golosa ve la suggerisce Liz Moskow, esperta di cibo e benessere che ha recentemente dichiarato durante il National Chocolate Week l’importanza di aggiungere una piccola quantità di cioccolato alla propria colazione. Ed ecco che il pasto definito più importante di tutta la giornata diviene un momento all’insegna della salute e del gusto. Le sue dichiarazioni sono state recentemente riportate anche su Food Business News.

C’è cioccolato e cioccolato
Ovviamente non si parla di merendine o cioccolato con mille ingredienti aggiungi. Quando ci si riferisce alle virtù salutari del cioccolato si intende solo ed esclusivamente quello fondente, meglio ancora se biologico e che rispetta tutti i crismi per una preparazione di alta qualità.

Tanti benefici in un solo quadratino
Recenti studi scientifici hanno dimostrato come il cioccolato fondente possa fornire un pieno di benefici per la salute umana. Tra questi anche il miglioramento delle facoltà cognitive e la memoria. Ma è fondamentale consumarlo nelle prime ore della giornata. Per un pieno di energia e vitalità.

Lavori e studi meglio
«Uno degli studi più recenti, condotto dalla Syracuse University riconferma i benefici del cioccolato fondente, in particolare sulla funzione cognitiva - ragionamento astratto, la memoria, l’attenzione. E per ottenere benefici di questo genere «quale migliore momento della giornata per gustare il cioccolato fondente, se non a colazione?», dichiara Liz Moskow.

In più, favorisci la perdita di peso
In realtà sono molti gli studi che indicano le virtù benefiche del cioccolato. Uno studio condotto dal team di ricerca della Tel Aviv University suggerisce che mangiare ‘dolci’ a colazione favorisce la perdita di peso. «La combinazione di questi due studi e il desiderio di avere a disposizione dessert per la prima colazione, fa sì che si potrebbe iniziare a vedere la prima colazione come un brunch a base di stuzzichini, torte al cioccolato o affidarsi a ristoranti per il brunch e la prima colazione che incorporano un menu di dessert di questo genere», continua Moskow.

Previene anche diabete e malattie cardiovascolari
Ma queste non sono di certo le uniche ricerche che indicano le preziose virtù del cioccolato. Per esempio quella condotta da un team proveniente dalle università di Warwick Medical School, University of South Australia e Università del Maine ha evidenziato come un quadratino di fondente al giorno scongiura il rischio di malattie metaboliche e cardiovascolari. «Dato il crescente corpo di prove, compreso il nostro studio, i prodotti a base di cacao possono rappresentare un regime dietetico aggiuntivo per migliorare la salute cardio-metabolica. Tuttavia, i risultati osservazionali hanno bisogno di essere sostenuti da robuste evidenze in trial – commenta il prof. Saverio Stranges, dell’University of Warwick Medical School e Scientific Director del Department of Population Health al LIH – Le potenziali applicazioni di questa conoscenza comprendono raccomandazioni di professionisti del settore sanitario per incoraggiare le persone a consumare una vasta gamma di cibi ricchi di fitochimici, che può includere il cioccolato fondente in quantità moderata. Tuttavia, è importante distinguere tra il cacao naturale e il prodotto trasformato, il cioccolato, che è un alimento ad alta densità energetica. Pertanto, l’attività fisica, la dieta e uno stile di vita sano devono essere attentamente bilanciati per evitare un dannoso aumento di peso nel corso del tempo».

In più migliora la tua intelligenza
Che dire, invece, del fatto che secondo alcuni scienziati il consumo sistemico di cioccolato può migliorare l’intelligenza? Secondo uno studio della University of South Australia pubblicato sulla rivista Appetite, infatti, basta mangiare cioccolato almeno una volta a settimana. L’assunzione di tale alimento sembra permettere di ottenere il massimo dalle nostre funzioni cognitive, anche in età avanzata. Il merito? Ovviamente dei suoi antiossidanti: «l’assunzione regolare dei flavonoidi presenti nel cacao può rallentare il declino cognitivo legato all’età».

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal