20 giugno 2019
Aggiornato 20:00
Fai da te: sciroppo di zenzero

Freddo in arrivo? Rinforza il sistema immunitario con lo sciroppo di zenzero e limone

Buono da bere, facile da preparare. Bastano pochi minuti per ottenere un prodotto 100% naturale, ricco di benefici per la nostra salute

Sciroppo di zenzero e miele fai da te
Sciroppo di zenzero e miele fai da te ( Shutterstock )

Il sole splende su quasi tutta la nostra Penisola, ma le temperature sono nettamente in calo. Eh già: le giornate si accorciano e l’arco di tempo in cui si riesce a godere ancora un po’ dei caldi raggi di sole sta diminuendo. Di contro, aumentano le malattie da raffreddamento dovute a una riduzione delle difese immunitarie. Ma possiamo giocare d’anticipo rinforzando il nostro organismo con tre semplici rimedi naturali: miele, zenzero e limone.

Scegli ingredienti biologici
Per essere certi che gli ingredienti che stiamo utilizzando sia benefici per il nostro organismo, è bene affidarci a ingredienti biologici e cibi cresciuti naturalmente. Evitate quindi, limoni che provengono dalle serre e mieli riscaldati. Questo garantirà di ottenere il massimo delle virtù dalle materie prime che abbiamo scelto o acquistato.

Si prepara in pochi minuti
Lo sciroppo di zenzero e limone si prepara in pochissimi minuti. Questo è senz’altro un ottimo vantaggio, considerando che siamo sempre tutti enormemente impegnati tra lavoro, studio o famiglia. Lo sciroppo di zenzero si può preparare in due varianti. Noi consigliamo quella ‘a crudo’ per ottenere il massimo dei benefici.

Sciroppo di zenzero e limone
Sciroppo di zenzero e limone (Mariola Anna | Shuttesrtock)

Preparazione dello sciroppo a freddo
La preparazione a freddo permette di evitare il riscaldamento del miele. Ingrediente che, se riscaldato, perde molte delle sue virtù – e secondo alcune teorie potrebbe persino essere deleterio per la salute. Prendi due fettine sottili di zenzero, 60 grammi di miele (meglio se di timo o eucalipto), il succo di mezzo limone e la sua scorza (rigorosamente biologica). A questo punto versa tutti gli ingredienti in un frullatore e aziona l’elettrodomestico. Il risultato deve essere un prodotto semi-cremoso e privo di pezzetti. Nel caso ne fosse rimasto qualcuno, continua fino a che il tutto sia ridotto in purea. Per conservare questa versione ‘a freddo’, devi chiuderlo in un barattolo dotato di chiusura ermetica e conservarlo in frigorifero. Tieni presente che maggiore è il contenuto di liquido (derivante da zenzero e limone), minore è il tempo di conservazione. Puoi prenderne un cucchiaino di tanto in tanto così com’è, oppure aggiungerlo a tisane e infusi (non troppo caldi).

  • Tips: per potenziarne l’effetto aggiungi un cucchiaino di polvere di cannella.

Preparazione dello sciroppo a caldo
La seconda opzione, come detto, è quella di preparare lo sciroppo riscaldando preventivamente gli ingredienti. Per farlo abbiamo bisogno di apportare alcune modifiche: dobbiamo aggiungere una stecca di cannella e due o tre chiodi di garofano. Inoltre, dobbiamo avere a disposizione dello zucchero di canna tipo Mascobado o Panela. Versa in un pentolino, 100 ml di acqua fredda e 200 grammi di zucchero. Accendi il fuoco e aggiungi un intero limone a fette (con tanto di scorze), un pezzo di radice di zenzero, la stecca di cannella e i chiodi di garofano. Fai sobbollire il tutto fino a che il prodotto non avrà raggiunto una consistenza densa. Spegni il fuoco, filtra molto bene con un colino quando è ancora caldo e versa in un barattolino di vetro. Se lo vuoi conservare a lungo, devi mettere il barattolo – ben chiuso – in una pentola contente acqua fredda e portarlo a bollore per una mezz’ora. Ora spegni il gas, attendi che si raffreddi bene e riponilo in dispensa in luogo freddo e asciutto.

Conservazione dello sciroppo di zenzero
Conservazione dello sciroppo di zenzero (IngridHS | Shutterstock)

Le virtù dello sciroppo di zenzero
Lo sciroppo di zenzero possiede molte virtù riscaldanti che permettono di contrastare il freddo tipico dei mesi autunnali e invernali. Inoltre è un buon antinfiammatorio, aiuta a contrastare virus e batteri, potenziando le difese del sistema immunitario. D’altro canto, il miele aiuta a mitigare mal di gola e tosse, svolgendo al tempo stesso un’azione antisettica. Infine, il limone, non ha bisogno di presentazioni: le sue proprietà antivirali sono note da millenni e supportate da numerose ricerche scientifiche.

Non è una panacea
Che si tratti di rimedi naturali o meno, anche lo sciroppo di zenzero, per quanto possa essere benefico per l’organismo, va ricordato non è una panacea a tutti i mali. Quindi, per prevenire i malanni tipici di stagione è essenziale anche seguire regole di vita salutari: mangiare sano, fare attività fisica, evitare per quanto possibile lo stress e non stare in luoghi troppo freddi o troppo caldi.