23 ottobre 2019
Aggiornato 14:00
Perdere peso con il freddo

La dieta dimagrante perfetta, il freddo

Obesità e sovrappeso: il freddo modifica i batteri intestinali e fa perdere peso, almeno nei test condotti dai ricercatori svizzeri dell’Università di Ginevra.

GINEVRA – Se si sta cercando un modo efficace per perdere peso, senza rinunce dietetiche, potrebbe essere un’idea quella di uscire a prendere una boccata d’aria senza coprirsi più di tanto. Secondo uno studio, l’esporsi a basse temperature modifica in modo radicale la composizione dei batteri intestinali, portando a bruciare più grassi, a migliorare il metabolismo del glucosio e a perdere peso.

Brrr… e dimagrisci
Se non si teme di buscarsi un raffreddore, la tecnica del freddo pare funzionare, almeno nei test condotti dai ricercatori svizzeri dell’Università di Ginevra. Qui gli autori hanno esposto un gruppo di topi alla temperatura di 6 gradi Celsius per 10 giorni. Al termine dei quali hanno scoperto che questa esposizione al freddo aveva causato un drastico – e pare definitivo – cambiamento nella composizione dei batteri intestinali, impedendo ai modelli di mettere su peso.

Un cambiamento definitivo
Quello che è stato successivamente scoperto è che i batteri intestinali si erano modificati in modo definitivo, tanto che quando sono stati trapiantati in altri topi, questi hanno beneficiato di un miglioramento del metabolismo del glucosio e di una maggiore tolleranza alle basse temperature, perdendo anche peso. «Abbiamo trovato evidenze convincenti che i microbi intestinali svolgono un ruolo chiave nella nostra capacità di adattarci all’ambiente regolando direttamente il nostro bilancio energetico – ha spiegato il dott. Mirko Trajkovski, coautore dello studio – Siamo entusiasti di esplorare il potenziale terapeutico di questi risultati e di verificare se mirare ad alcuni di questi microbi potrebbe essere un approccio promettente per prevenire l’obesità e condizioni metaboliche a essa correlate». Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Cell.