24 settembre 2021
Aggiornato 05:00
Giornata dell'informazione sulla malattia di Parkinson

Parkinson, in Italia 200 mila malati

Un progetto di ricerca sulla prevenzione delle cadute per i malati di Parkinson nella Giornata dell'informazione sulla malattia di Parkinson, organizzata da Limpe e Dismov-Sin, che quest'anno si celebra oggi sotto l'Alto Patronato del presidente della Repubblica e con il patrocinio del ministero della Salute

ROMA - Un progetto di ricerca sulla prevenzione delle cadute per i malati di Parkinson nella Giornata dell'informazione sulla malattia di Parkinson, organizzata da Limpe e Dismov-Sin, che quest'anno si celebra oggi sotto l'Alto Patronato del presidente della Repubblica e con il patrocinio del ministero della Salute. La giornata è inoltre tra gli eventi inseriti nell'ambito dell'anno europeo dell'invecchiamento attivo promosso dall'Unione Europea.
Anche quest'anno Limpe e Dismov-Sin, che dal 2010 hanno unito le forze, sia sul piano della ricerca, sia su quello della comunicazione, organizzano insieme l'evento: in circa 100 strutture ospedaliere italiane, esperti neurologi saranno a disposizione per dare informazioni sulla patologia. Per conoscere le sedi più vicine è possibile visitare il sito www.giornataparkinson.it o chiamare il Numero Verde 800 14 96 26.

200 MILA MALATI - Nel corso di questa IV giornata viene sottolineata, in particolare, la condizione della donna che, sebbene colpita dalla malattia di Parkinson in misura minore rispetto all'uomo, ha una maggior probabilità di sviluppare complicanze, compresi i disturbi depressivi che si possono verificare in seguito ad una riduzione o perdita di ruolo, come madre, sposa o amante. Le persone colpite dalla malattia di Parkinson in Italia sono oltre 200mila, di cui 50mila con parkinsonismi. I sintomi sono difficili da interpretare e nella maggior parte dei casi si manifestano oltre i 60 anni di età, anche se nel 10% dei casi compaiono prima dei 40 anni.