24 giugno 2024
Aggiornato 08:30

Studio rivela l'importanza dell'assunzione di proteine nella gestione del peso

L'obiettivo dello studio, durato sei mesi, era definire metodi per prevenire l'obesità

Secondo uno studio finanziato dall'UE e diretto dall'università di Copenaghen (Danimarca) l'assunzione di proteine è il fattore principale per il mantenimento di un peso forma ideale dopo aver seguito una dieta. I risultati sono l'esito del progetto Diogenes («Diet, obesity and genes«) che è finanziato con14,5 milioni di euro nell'ambito dell'area tematica «Qualità e sicurezza dei prodotti alimentari» del Sesto programma quadro (6°PQ).

L'obiettivo dello studio, durato sei mesi, era definire metodi per prevenire l'obesità, in particolare attraverso l'alimentazione. I ricercatori hanno analizzato 548 adulti sovrappeso o obesi, e i loro figli, provenienti da otto paesi diversi, ovvero Bulgaria, Repubblica ceca, Danimarca, Germania, Grecia, Spagna, Paesi Bassi e Regno Unito.

Tutti gli individui adulti osservati nell'ambito dello studio si sono sottoposti per otto settimane a un programma per la perdita di peso che prevedeva un apporto calorico fisso contenuto. Una volta completato il programma, sono stati suddivisi in cinque gruppi, contraddistinti da regimi alimentari diversi per apporto di carboidrati, indice glicemico (IG) e proteine. I risultati hanno rivelato che coloro che hanno seguito il regime caratterizzato dal maggiore apporto proteico sono riusciti a non riprendere il peso perso in seguito alle otto settimane del programma per la perdita di peso.

«L'apporto di proteine è l'elemento chiave per riuscire a mantenere efficacemente il peso raggiunto in seguito a un dieta,» afferma il professore Arne Astrup dell'università di Copenaghen, coordinatore del progetto Diogenes. «Consolidando i risultati provenienti dagli 8 centri e dai 548 individui adulti, abbiamo potuto osservare che i soggetti [arbitrariamente assegnati] al regime alimentare a maggiore contenuto proteico, dopo aver perso peso, sono riusciti a mantenere più efficacemente il peso raggiunto. Anche alcuni dei soggetti [arbitrariamente assegnati] al regime alimentare con minore IG sono riusciti a mantenere il peso raggiunto, ma i risultati sono stati meno evidenti di quelli raggiunti dai soggetti che hanno assunto quantità maggiori di proteine.»

I risultati dello studio confermano quanto sostenuto da numerose diete recenti: un maggiore apporto di proteine è fondamentale per perdere peso. Secondo i ricercatori la sensazione di sazietà raggiunta consumando proteine è maggiore di quella avvertita con l'assunzione di grassi e carboidrati; inoltre, le proteine stimolano maggiormente il consumo calorico rispetto ai grassi e ai carboidrati.

«Questo studio conferma l'opinione secondo cui l'alimentazione scelta dopo la dieta aiuta a mantenere il peso raggiunto, diversamente da quanto affermato da altri studi di recente pubblicazione che hanno concluso che l'alimentazione è ininfluente,» aggiunge il professor Astrup. «Possiamo ritenere affidabili i risultati e le conclusioni raggiunte poiché ogni individuo è stato monitorato da vicino durante lo svolgimento dello studio e, inoltre, il tasso di abbandono è stato molto più basso nel gruppo con regime ad alto contenuto di proteine, probabilmente a causa dell'efficace «gestione» del peso durante lo svolgimento dello studio».

Il professor Astrup conclude: «Per i consumatori la buona notizia è che i risultati positivi sotto il profilo della gestione del peso ottenuti con un'alimentazione a elevato apporto proteico sono stati conseguiti con modifiche relativamente lievi della dieta. La maggior parte delle famiglie sarebbe in grado di apportare queste modifiche alla propria alimentazione, tutelando la propria salute attraverso una migliore gestione del proprio peso.»

Per maggiori informazioni, visitare:

Università di Copenaghen:
http://www.ku.dk/English/

Diogenes:
http://www.diogenes-eu.org/