24 settembre 2020
Aggiornato 22:00
MoVimento 5 Stelle

Luigi Di Maio: «Da oggi nuova era per M5s». Casaleggio: «Iscritti vero organo decisionale»

Il Ministro degli Esteri commenta il voto su Rousseau che hanno aperto alla modifica del cosiddetto mandato zero e alle alleanze sul territorio con i partiti tradizionali. Zingaretti: «Fatto positivo»

Nicola Zingaretti e Luigi Di Maio
Nicola Zingaretti e Luigi Di Maio ANSA

«Un grande in bocca al lupo a Virginia Raggi per la sua ricandidatura e buona fortuna a tutti i candidati sindaco che saranno a capo di coalizioni politiche nei Comuni dove correremo per le elezioni del 20 settembre. Da oggi inizia una nuova era per il Movimento 5 Stelle nella partecipazione alle elezioni amministrative». Lo scrive su Facebook Luigi Di Maio, commentando i risultati del voto sulla piattaforma Rousseau che hanno aperto alla modifica del cosiddetto mandato zero e alle alleanze sul territorio con i partiti tradizionali.

«Includere e aggregare - aggiunge Di Maio - saranno le vie da percorrere, rispettando e difendendo sempre i nostri valori. Oggi abbiamo scelto di incidere. Oggi abbiamo scelto di provarci. Si riparte ascoltando i territori. Viva il Movimento 5 Stelle».

Casaleggio: «Iscritti vero organo decisionale»

«Sono contento della grande partecipazione degli iscritti a questo voto. Da oggi i parlamentari e consiglieri regionali potranno riportare la loro esperienza nei comuni, e viceversa i consiglieri comunali e gli attivisti potranno essere attori di quel ricambio necessario per non far diventare la politica una professione». Lo afferma in un post su Facebook Davide Casaleggio commentando il voto di oggi degli iscritti al Movimento Cinquestelle (e abilitati) su revisione mandato zero e alleanze sui territori con i partiti tradizionali.

«Il MoVimento in questi anni ha sempre dimostrato che le decisioni si prendono tutti assieme. Il vero organo collegiale decisionale del movimento sono sempre stati gli iscritti ed é sempre stata la grande differenza dalle altre forze politiche», sottolinea Casaleggio. «Ho sempre pensato che i processi partecipativi debbano coinvolgere tutti con percorsi di informazione e di approfondimento come quelli che abbiamo attivato in passato per la legge elettorale e per indicare il nome del Presidente della Repubblica - conclude -. In questa direzione ci impegneremo nei prossimi mesi e ne discuteremo il 4 ottobre. Voglio anche ringraziare tutto il team Rousseau che, in questi giorni di vacanza per molti, ha garantito il voto e sta dando assistenza senza sosta alle migliaia di candidati che stanno preparando i documenti per il deposito delle liste regionali e comunali».

Zingaretti: «Sì ad alleanze su territori è un fatto positivo»

«Credo che un fatto positivo, noi siamo un'alleanza tra forze diverse che rimangono diverse ma per governare bisogna essere alleati non si può essere avversari, quindi che si riesca a fare insieme un percorso comune è una cosa positiva». Lo ha detto il segretario del Pd Nicola Zingaretti rispondendo a una domanda dei giornalisti ad Orbetello a proposito del sì degli iscritti del Movimento Cinquestelle - che hanno votato oggi sulla piattaforma Rousseau - ad alleanze sul territorio con i partiti tradizionali.