7 aprile 2020
Aggiornato 10:30
Emergenza coronavirus

Matteo Salvini a Conte: «Uomo solo al comando non basta per salvare il Paese»

Il leader della Lega: «Chiederemo tutti insieme incontro a Mattarella». Meloni: «Convocare ad oltranza Parlamento, basta protagonismo»

Video Agenzia Vista

ROMA - «Chiederemo tutti insieme al presidente Mattarella un incontro urgente perchè tutti possano dare il loro contributo per aiutare gli Italiani, l'uomo solo (o la coppia sola) al comando non bastano per salvare il Paese». Lo scrive Matteo Salvini in un post su Facebook. «Meglio tardi (troppo tardi) che mai, ieri notte ci hanno dato retta, annunciando l'ennesimo decreto (che ancora non c'è), anche se mezza Italia si chiede se domani dovrà andare a lavorare o no» spiega Salvini.

Salvini: «Dare certezze agli italiani»

Secondo Matteo Salvini «non è questo il modo di agire e dare certezze agli Italiani! Noi insistiamo su altre richieste fondamentali: mascherine e protezioni sanitarie per tutti, il 2020 anno bianco di pace fiscale senza tasse e cartelle per imprese e lavoratori e garanzia di copertura economica per tutti, una sveglia all'Europa che dorme, la riapertura immediata del Parlamento».

«Così non si può andare avanti, fra annunci di notte e confusione di giorno, fra sottovalutazione e improvvisazione, fra ministri che scherzano e morti che aumentano. Noi vogliamo con tutto il cuore aiutare, collaborare, migliorare, risolvere problemi: ad oggi purtroppo non ci è permesso farlo. Vi pare normale? - prosegue Salvini - Non possiamo stare zitti e assistere ad un disastro, oggi sanitario e umano, domani sociale ed economico. Sarebbe un silenzio che i nostri figli non ci perdonerebbero. Non viviamo in un regime, siamo e vogliamo restare in democrazia».

Meloni: «Convocare ad oltranza Parlamento, basta protagonismo»

«Con l'ennesima puntata de 'il decreto', il governo Conte dimostra di non essere in grado di gestire l'emergenza». Lo dichiara il presidente di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni, chiedendo «la convocazione immediata e ad oltranza del Parlamento. Basta smanie di protagonismo: è il momento di mettere insieme tutte le energie migliori per affrontare questa frase complessa. L'Italia è nel caos ci sono migliaia di aziende, lavoratori e famiglie che aspettano risposte e il Parlamento non si riunisce da oltre due settimane perché Conte vuole fare tutto da solo. Noi diciamo basta», conclude.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal