19 luglio 2019
Aggiornato 09:30

Prodi: «Salvini? Finita la sua parabola ascendente»

L'ex Premier: «Arriviamo alla Legge di Bilancio senza benzina e il debito cresce sempre più. Finchè ci sarà guerra in Libia difficile contenere la migrazione»

Romano Prodi
Romano Prodi ANSA

BOLOGNA - «Salvini tira dritto ma non tiene conto delle curve e la grande curva è la legge di Bilancio che è la sintesi di tutto. Ci arriviamo senza benzina e senza fiato». Lo ha detto Romano Prodi intervenuto alla Repubblica delle Idee a Bologna.

«Salvini? Finita la sua parabola ascendente»

La situazione economica - ha sottolineato - è veramente al di là di ogni immaginazione : le decisioni prese fanno spendere sempre di più a cominciare dalla quota 100 delle pensioni. Tanta gente - ha sottolineato l'ex premier - l'aspettava ma non hanno messo in conto il costosissimo finanziamento». Salvini? «Credo che abbia tenuto una velocità eccessiva e che ora sia finita la sua parabola ascendente. Ha dei grandi problemi da affrontare».

«Finchè ci sarà guerra in Libia difficile contenere la migrazione»

«Finché ci sarà guerra in Libia la migrazione sarà difficilissima da contenere. Noi non abbiamo più nessuna parola sul conflitto libico che è passato nelle mani delle grandi potenze più la Francia» . Lo ha detto Romano Prodi intervenuto a Bologna a Repubblica delle Idee.