24 marzo 2019
Aggiornato 20:30
Migranti

Morte migranti, Renzi a Salvini: «Vanno aperti i porti e gli occhi»

L'ex Premier: «In Italia prima si salva, poi si discute». Intanto i Radicali chiedono «canali legali per fermare strage migranti»

Matteo Renzi
Matteo Renzi ANSA

ROMA - «Oltre 100 morti nel Mediterraneo. Altro che 'È finita la pacchia'. Vanno aperti i porti ma soprattutto vanno aperti gli occhi. Noi siamo l'Italia: se c'è gente in mare prima la salviamo. Poi si discute». Lo ha scritto in un tweet Matteo Renzi, dopo l'ultima strage di migranti.

Radicali: «Canali legali per fermare strage migranti»

«Il Mediterraneo si tinge ancora di sangue al largo della Libia confermando quanto sia drammaticamente fallimentare e disumana la scelta dell'Europa di appaltare ai libici la gestione dei flussi migratori. Quante vite bisogna ancora sacrificare prima di capire che serve un deciso cambio di strategia a livello europeo? La responsabilità di queste stragi non è certo di chi fa soccorso in mare, come dice Salvini, o delle città che accolgono. La causa è invece la mancanza di canali sicuri e legali di ingresso in Europa che fa proprio il gioco dei trafficanti di uomini». Lo dichiara Silvja Manzi, segretaria di Radicali Italiani.