19 luglio 2019
Aggiornato 16:30

«Salvini a cena con i renziani, possibili alleanze in vista»: la notizia di Repubblica smentita persino dal Pd

Una cena benefica a Roma a cui dovrebbero prendere parte sia il vicepremier che alcuni renziani doc del Giglio magico fa scattare a Repubblica la notizia che non c'è

Il vicepremier e ministro dell'Interno Matteo Salvini e la deputata Pd Maria Elena Boschi
Il vicepremier e ministro dell'Interno Matteo Salvini e la deputata Pd Maria Elena Boschi ANSA

ROMA - «E' un evento benefico no? Eviterei di caricarlo di un significato particolare sul piano politico» ma «noi siamo seccamente alternativi» alla Lega e a Matteo Salvini. Lo ha detto il candidato alle primarie del Pd Maurizio Martina, intervistato a Circo Massimo su Radio Capital, a proposito della cena di questa sera a Roma organizzata dall'associazione «Fino a prova contraria» dal titolo «Una nuova giustizia, l'impresa che serve all'Italia» e alla quale dovrebbero partecipare sia il vicepremier Matteo Salvini sia alcuni esponenti del «Giglio magico» renziano, come i deputati dem Maria Elena Boschi e Francesco Bonifazi e l'imprenditore Marco Carrai. «Noi siamo seccamente alternativi - ribadisce Martina -. Quel modo di concepire la rappresentanza nelle istituzioni va sconfitto, fosse per me gli presenterei una mozione di sfiducia al giorno. Voglio batterlo perché non credo si governi così».

Boschi e Bonifazi smentiscono La Repubblica

La Repubblica ha scritto che sarebbe previsto persino un confronto tra Salvini e i dem, ma Boschi e Bonifazi hanno subito smentito: «In merito a un articolo del quotidiano La Repubblica, precisiamo che al contrario di quanto scritto non è previsto nessun confronto con il vicepremier Salvini, tantomeno per parlare di possibili alleanze. Anche solo pensarlo è semplicemente ridicolo». «Come è noto, si tratta di una cena organizzata da una associazione che si occupa di giustizia e garantismo. E soprattutto non c'è nulla di segreto. La lista dei presenti è pubblicata online da tempo ed è molto ampia: numerosi personalità del mondo della politica - in modo trasversale -, accademici, imprenditori, giornalisti e soprattutto molti magistrati. Sorprende l'atteggiamento del quotidiano La Repubblica per l'ennesima volta interessato a una ricostruzione ridicola e totalmente falsa», concludono Boschi e Bonifazi.

Salvini: «Retroscena inesistenti e inutili chiacchiere Pd»

Matteo Salvini dal canto suo si dice «onorato» di essere stato invitato a un evento al quale partecipano decine di giudici e magistrati di valore e spessore. «Non mi interessano retroscena inesistenti e le inutili chiacchiere del Pd ma lavoro, insieme al governo, a una riforma seria della giustizia, civile e penale, che a questo paese manca e che nessun governo prima di questo è mai riuscito a realizzare».