27 maggio 2020
Aggiornato 18:30
Movimento 5 stelle

Legge elettorale, Di Maio in piazza: «Usiamo ogni strumento pacifico per fermarla»

Il candidato premier del M5s: «Venti ore fa vi abbiamo chiesto di venire qui e abbiamo raggiunto il primo obiettivo, questa piazza e su tutti i giornali italiani e del mondo»

ROMA - «Venti ore fa vi abbiamo chiesto di venire qui e abbiamo raggiunto il primo obiettivo, questa piazza e su tutti i giornali italiani e del mondo». Così il candidato premier del Movimento 5 stelle, Luigi Di Maio, ha aperto il suo comizio in piazza Montecitorio, nella manifestazione contro il Rosatellum bis e la scelta del governo di porre la fiducia su questa legge elettorale. «E ci sono tanti giornali esteri - ha detto Di Maio, accolto dai sostenitori al grido di 'presidente, presidente' - che ci danno ragione sul fatto che questo atto della fiducia sia antidemocratico. Fatevi un altro applauso perché ci siete riusciti voi in questa impresa», ha concluso rivolto ad attivisti e simpatizzanti stellati che affollano lo slargo di fronte alla Camera dei deputati.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal