20 luglio 2019
Aggiornato 18:30
Previdenza

Salvini: «Tagli alle pensioni d'oro sono nel contratto»

Il vicepremier e Ministro dell'Interno: «Di Maio la pensa così, sulla forma dibattito aperto»

Matteo Salvini e Luigi Di Maio
Matteo Salvini e Luigi Di Maio ANSA

MILANO - I tagli alle cosiddette pensioni d'oro «ci sono nel contratto e ci sarà secondo me la forma più utile, il blocco degli aumenti per le pensioni non coperte dai contributi sopra i 5mila euro. Mi sembra un segnale di giustizia e equità sociale». Lo ha detto il vicepremier e ministro dell'Interno, Matteo Salvini, a margine di un incontro a porte chiuse con i vertici delle associazioni territoriali lombarde di Confindustria.

«Sulla forma dibattito aperto»
Il vicepremier Luigi Di Maio, ha aggiunto Salvini, «la pensa così, poi sulla forma con cui intervenire il dibattito è aperto però sono poche centinaia o migliaia di persone, se non sono coperte dai contributi sono soldi che devono tornare indietro».