21 marzo 2019
Aggiornato 21:00
Ancona

Strage in discoteca, fermato il ragazzo che secondo i testimoni avrebbe spruzzato lo spray

Secondo quanto riportano da diversi quotidiani, contro il ragazzo che ha appena 16 anni ci sarebbero le testimonianze di vari coetanei ma non ci sono altri elementi o video

Strage in discoteca, fermato il ragazzo che secondo i testimoni avrebbe spruzzato lo spray
Strage in discoteca, fermato il ragazzo che secondo i testimoni avrebbe spruzzato lo spray ANSA

ANCONA - E' stato identificato e fermato per droga il ragazzo accusato dai testimoni di aver usato lo spray urticante all'interno della discoteca Lanterna Azzurra venerdì notte prima dell'arrivo del trapper Sfera Ebbasta. Secondo quanto riportano da diversi quotidiani, contro il ragazzo che ha appena 16 anni ci sarebbero le testimonianze di vari coetanei ma non ci sono altri elementi o video.

PROCURE CAUTE - Inoltre, durante una perquisizione, al ragazzo (che vive in provincia di Ancona) sarebbe stata trovata della cocaina e per questo adesso si trova in stato di fermo. Il ragazzo non è ancora stato sentito dai pm e il suo nome non è nel registro degli indagati. Le procure ordinaria e minorile di Ancona sono, infatti, molto caute.

RAGAZZA USCITA DAL COMA - E' uscita dal coma una ragazza di 15 anni, tra i 7 minori feriti gravemente nella calca provocato dal panico nel locale Lanterna Azzurra di Corinaldo.
I medici dell'ospedale Le Torrette di Ancona, dove è ricoverata, hanno spiegato che è in buone condizioni, ancora sotto osservazione nel reparto di terapia intensiva, la prognosi resta riservata, almeno fino a domani, quando i medici valuteranno se scioglierla. E' confusa, è assistita da uno psicologo, ma è cosciente e ha chiesto di tornare a casa, ma «questo è prematuro».