15 dicembre 2019
Aggiornato 08:30
Aosta panstellata

La prima valdostana in Parlamento è del Movimento 5 Stelle

Boom della Lega e crollo delle forze autonomiste. Aosta, dopo il successo del M5S è pentastellata

Elisa Tripodi
Elisa Tripodi ANSA

AOSTA - La trentunenne Elisa Tripodi, consulente assicurativo di Aosta, è la prima donna valdostana a essere eletta in Parlamento. Candidata nelle fila del Movimento 5 stelle alla Camera, ha ottenuto 15.999 voti, pari al 24,1%, precedendo Alessia Favre, ex presidente dell'Uvp, presentata dalle forze autonomiste di governo regionale, che ha avuto 14.429 preferenze (21,7%).

Al Senato è stato invece confermato Albert Laniéce, 52 anni, medico di Champdepraz, espressione della coalizione di maggioranza (Union valdotaine, Pd, Uvp e Epav), con 15.958 voti (25,7%). Alle sue spalle il finanziere Luciano Mossa, del M5S, con 14.398 preferenze (23,2%).

Ad Aosta il Movimento 5 stelle è il primo partito con il 24% dei voti, davanti alle due coalizioni autonomiste e alla Lega Nord (17,6%). A livello regionale da segnalare il boom del Carroccio (dai 2.600 del 2013 a oltre 11.000 voti), la crescita del M5S (da 13.760 a 14.429 voti) e la netta flessione delle due coalizioni autonomiste (da 45.039 a 25.617 voti).