26 giugno 2022
Aggiornato 17:00
Appuntamenti

Eventi ad Aosta, 7 cose da fare il 3 e il 4 febbraio

Musica, sport, il Carnevale e molto altro. Ecco cosa vi attende in città e nei dintorni ed una piccola guida per non perdere gli appuntamenti migliori

Aosta, 7 cose da fare il 3 e il 4 febbraio
Aosta, 7 cose da fare il 3 e il 4 febbraio Foto: Shutterstock

AOSTA – Concerti, spettacolo, eventi di Carnevale e molto altro. Ecco qualche consiglio per non lasciarsi sfuggire i momenti più interessanti del weekend.

Musica live
Alla Cittadella dei Giovani di Aosta, Per la quinta serata con il «Music Does On The Road», sabato 3 febbraio alle 21, sul palco della Cittadella dei Giovani si esibiranno il duo «Water in us», che unisce musica e performance, accompagnati dai veterani dell’heavy metal valdostano, i «Crohm», e dai «Fahrenheit».

MarciaGranParadiso
Dal Prato di Sant’Orso di Cogne, sabato 3 febbraio il lungo serpente multicolore dei partecipanti della Marciagranparadiso si allunga lungo tutti i 45 km di una tra le più famose competizioni di gran fondo a tecnica classica italiana. Un’avventura sportiva iniziata nel 1975 ai piedi del massiccio del Gran Paradiso, proprio dove nel 1910 erano comparsi per la prima volta degli strani attrezzi di legno attaccati con delle cinghie di cuoio alle scarpe che, grazie all’iniziativa dello svedese Rangar Nordensten — ingegnere nelle miniere di Cogne — diventarono uno dei simboli dei cogneins tanto che a partire dal 1921 vide la luce l’associazione «Skiatori del Gran Paradiso», uno dei primi sci club della Valle d’Aosta. La dedizione alla pratica di questa disciplina sportiva e le particolari capacità di organizzare manifestazioni a livello internazionale sono diventate negli anni il biglietto da visita della comunità di Cogne, il centro più grande del Parco Nazionale del Gran Paradiso. L’idea di organizzare una gran fondo ai piedi del Gran Paradiso in un’epoca in cui il fondo non godeva ancora nel nostro paese di grandi attenzioni, fu indubbiamente per molti versi una scelta pionieristica ed una grande e stupenda scommessa sportiva. Una scommessa in grado comunque, sin da subito, di raccogliere consensi ed entusiasmo con un’intera comunità coinvolta in una frenetica ed intensa attività organizzativa di quella che di lì a poco sarebbe divenuta una delle più belle e prestigiose realtà del fondo italiano. Il percorso della Marciagranparadiso è considerato tra i più spettacolari e tecnici di tutte le gran fondo italiane, ed i suoi 45 chilometri che si snodano per la maggior parte all’interno del Parco del Gran Paradiso ne fanno una gara davvero unica, immersa nel silenzio e nella maestosità delle vette valdostane che negli anni hanno visto transitare atleti di grande prestigio.

Carnevale storico a Gignod
Sabato 3 febbraio, via al Carnevale storico. La tradizione lega la nascita del carnevale al passaggio di Napoleone attraverso il Colle del Gran San Bernardo, nel maggio del 1800, durante la campagna d’Italia. I costumi sarebbero dunque la trasposizione allegorica delle uniformi dei soldati francesi. Ritroviamo inoltre l’orso che rappresenta l’avvicendarsi della primavera; le code dei muli, che rappresentano i venti e servono per allontanare le correnti d’aria nefaste; gli specchi sui costumi, che devono scacciare gli spiriti maligni; il colore rosso, che simboleggia la forza e il vigore e che, anch’esso, ha il potere di esorcizzare i malefici e le disgrazie. Durante il corteo, le maschere visitano le famiglie; entrano nelle case, ballano nelle strade e nelle piazze, mangiano e bevono ciò che viene loro offerto.

Viaggi virtuali nel cosmo al Planetario
A Saint Barthelemy, il Planetario di Lignan propone la proiezione «A spasso per il cielo», una passeggiata tra le stelle pensata per tutta la famiglia, piccoli e grandi, ma ricca di spunti anche per chi già possiede nozioni di astronomia. Impareremo a conoscere il cielo della stagione in corso, scopriremo quali sono gli oggetti celesti più interessanti, viaggeremo nello spazio per apprezzarne la profondità e le immense distanze che separano le stelle una dall’altra, infine vedremo com’è fatta la nostra galassia, la Via Lattea. 

Ballo di Carnevale a Saint Pierre
Sabato 3 febbraio, Cena con trippa e fagioli o pasta e dessert presso il salone delle manifestazioni (sotto scuola dell’infanzia). Si balla con Osvaldo e Angela.

Opera Ballet, la signora delle Camelie
Ad Aosta al Cinema de la Ville, la proiezione de «La signora delle Camelie». Quando arriva a Parigi per la prima volta, il giovane e ingenuo Armand è enormemente attratto dalla visione dell’affascinate e desiderabile cortigiana Marguerite Gautier. L’incontro dà vita a un passionale e indomabile amore… Il romanzo di Alexandre Dumas prende vita sul palco del Bolshoi, con la prima ballerina Svetlana Zakharova nel ruolo di Marguerite alla ricerca dell’amore e della redenzione dalla sua vita di cortigiana. Il Bolshoi porta il lavoro di rara bellezza e profonda tragicità del coreografo John Neumeier a un nuovo livello, accompagnato dalla romantica partitura per piano di Chopin. Il balletto, catturato dal vivo in 4K, è trasmesso dal teatro Bolshoi di Mosca.

Fagiolata a Pont Saint Martin
Domenica 4 febbraio, anche quest’anno il rione Insula Vernae distribuirà un’appetitosa fagiolata, in attesa dei festeggiamenti del carnevale. Tutta la popolazione è invitata a presentarsi munita di pentolino.