11 dicembre 2018
Aggiornato 18:30

Renzi «blinda» la Boschi e la candida a Bolzano

Maria Elena Boschi candidata a Bolzano. Il Pd ha finalmente deciso il destino politico dell'ingombrante ex ministra delle Riforme, oggi sottosegretaria del premier Paolo Gentiloni
La sottosegretaria alla presidenza del Consiglio Maria Elena Boschi
La sottosegretaria alla presidenza del Consiglio Maria Elena Boschi (ANSA / LUIGI MISTRULLI)

ROMA - Maria Elena Boschi candidata a Bolzano. Il Pd ha finalmente deciso il destino politico dell'ingombrante ex ministra delle Riforme, oggi sottosegretaria del premier Paolo Gentiloni, e ha deciso di offrirle una nuova occasione politica. Nonostante abbia fatto non poco parlare di sé, piu che per meriti, per il suo ruolo poco chiaro nella vicenda di Banca Etruria. La fedelissima di Matteo Renzi verrà dunque blindata in un collegio uninominale ritenuto sicuro dai vertici del Nazareno, come quello alto-atesino. In ballo, secondo la Stampa, c'era anche il collegio di Firenze 2 per la Camera. Per i listini proporzionali sono invece 3 o 4 le regioni dove candidarla: in primis il Trentino Alto Adige, dove è forte il patto tra dem e Svp.

A Bolzano
Nell'uninominale a Bolzano, riportano i media, dovrà giocarsela con Michaela Biancofiore, candidata di Forza Italia. C'è chi pensa che la scelta del Trentino Alto Adige non sia casuale, regione da sempre affezionata al partito democratico, e forse più lontana dalle polemiche scoppiate contro la Boschi in Toscana. Sembra che alla Boschi sia stata caldeggiato un basso profilo da tenere rigorosamente in campagna elettorale.