22 gennaio 2020
Aggiornato 23:00
Elezioni Politiche 2018

Grasso e Boldrini: duello sull'intesa con i Cinque Stelle

Il presidente del Senato durante L’intervista di Maria Latella, su Skytg24, non chiude a un'alleanza con i 5 stelle: «Decido io»

Pietro Grasso e Laura Boldrini
Pietro Grasso e Laura Boldrini ANSA

ROMA - La chiusura di Laura Boldrini al M5S? «Nessun problema, comprendo Boldrini ma decide qualcun altro». Decide lei? «Certo». Lo afferma il leader di Liberi e Uguali, Pietro Grasso, a L'intervista di Maria Latella, su Skyg24.
«Dopo il voto valuteremo la situazione. Il M5S è però così ondivago che non riusciamo a capire le sue politiche: un giorno è per l’euro, un giorno apre alle alleanze, un giorno è per l’Europa un giorno no. Quando riuscirà a dare l’esatta valutazione alle sue politiche - ha concluso - forse anche noi potremo fare delle valutazioni».

Le parole della Boldrini
«Non trovo punti di congiunzione fra noi e il M5S. Quello che hanno fatto in questi anni dimostra che non c’entrano nulla con la sinistra», aveva detto Boldrini nella sua prima intervista televisiva nelle vesti di esponente di LeU. La presidente della Camera aveva aggiunto: «Di Maio dice che non vorrebbe mai fare un accordo con noi ed ha ragione perché anche io la penso nello stesso modo». E aveva messo sullo stesso piano il candidato premier M5S e Silvio Berlusconi: «Chi sceglierei tra i due? Sono due esempi maschili che non mi ispirano affatto. Non scelgo».