27 novembre 2021
Aggiornato 13:00
Centrodestra

Meloni prepara l'asso nella manica: la candidatura di Caio Giulio Cesare Mussolini, bisnipote del Duce

Ecco le mosse che la leader di FdI sta mettendo in campo in vista delle prossime elezioni

ROMA – Il ritorno di Mussolini, in Italia, potrebbe verificarsi davvero. Non si tratta di fantapolitica, ma di un'ipotesi realistica e neppure troppo lontana nel tempo. Naturalmente non stiamo parlando del defunto Benito, ma di un suo discendente che potrebbe presto ricoprire un incarico importante nella politica italiana. La notizia bomba è stata pubblicata da Il Tempo, il quotidiano romano vicino alla presidente di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni. E, infatti, proprio sua sarebbe, stando a quanto pubblicato dal giornale, l'idea a dir poco audace di candidare l'erede del Duce. E se l'intuizione della leader di FdI dovesse avere il successo che ha avuto la candidatura di Nello Musumeci in Sicilia, voluta e sostenuta fortemente proprio da Meloni, c'è da stare allerta.

Il «ritorno» di Mussolini nella politica italiana?
Nei prossimi mesi potrebbe fare la sua comparsa sulla scena politica italiana il bisnipote di Benito Amilcare Andrea Mussolini. E non si tratta di uno scherzo. Dopo Alessandra Mussolini, europarlamentare nel Partito Popolare Europeo e celebre opinionista della televisione che è stata più volte parlamentare al seguito di Silvio Berlusconi, e Rachele Mussolini, meno nota consigliera comunale romana per Fratelli d'Italia, potrebbe ora essere il turno del primo maschio famiglia pronto a fare ritorno sulla scena politica del Paese. Il suo nome è Caio Giulio Cesare Mussolini ed è il bisnipote nientepopodimeno che del Duce. Figlio di Guido e nipote di Vittorio Mussolini, vanta un curriculum di tutto rispetto.

La Meloni punta su Caio Giulio Cesare
Caio Giulio Cesare Mussolini è nato in Argentina e nonostante la giovane età (38 anni) vanta una brillante carriera degna di nota. Sommergibilista, paracadutista e sommozzatore nella Marina Militare si è distinto giovanissimo per le sue capacità. Dalle Forze Armate è quindi migrato in Finmeccanica, presso la quale ha svolto diversi incarichi di rilievo, e poi si è trasferito ad Abu Dhabi per fare il top manager. La sua sarebbe a tutti gli effetti una candidatura pesante, e non solo per l'eredità del cognome che porta. Da tempo Giorgia Meloni starebbe pensando a lui e pare proprio che Caio Giulio Cesare Mussolini sarà a Trento per il Congresso di Fratelli d'Italia che si svolgerà sabato e domenica 2-3 dicembre. Stando a quanto riportato da Il Tempo, al momento sarebbero tre le ipotesi sul tavolo: una possibile candidatura nella circoscrizione estera che copre l'estremo oriente e l'Australia, una candidatura tutta italiana oppure una alle Europee 2019 dopo aver sostenuto per qualche tempo Fratelli d'Italia nel Belpaese. Non resta che aspettare e vedere cosa succederà.