14 giugno 2021
Aggiornato 10:00
Partito democratico

Bankitalia, Renzi: «Pd non ha niente da nascondere, noi abbiamo...»

Il segretario del Pd ha detto che c'è «necessità di fare chiarezza» sulla questione, dopo che nei giorni scorsi il suo partito ha chiesto la rimozione di Ignazio Visco da Bankitalia

ROMA - «Il Pd non ha niente da nascondere su quello che è accaduto perchè a noi è toccato intervenire per cercare di rimediare ai disastri che avevano fatto altri, non abbiamo nessun problema, nessuna polemica non litighiamo con nessuno». Lo ha detto il segretario del Pd Matteo Renzi, parlando della questione Bankitalia a Recanati. Per Renzi c'è stato un problema di «vigilanza» e "oggi il procuratore Greco spiegato in commissione di inchiesta i problemi legati alle autorità di vigilanza. E dunque «se qualcuno dice che non è accaduto niente dico che non è accettabile come racconto e la mozione di ieri dice con forza che c'è bisogno di scrivere una pagina nuova. Non si vada a raccontare ai cittadini che in questi anni sulle banche non è successo niente, noi siamo intervenuti per rimediare ai disastri di altri, forse se qualcuno può spiegarci cosa è accaduto nel senso di mancanza di vigilanza e dei problemi che ci sono stati fa un piacere non al Pd ma agli italiani».