27 maggio 2020
Aggiornato 18:30
Governo Gentiloni

Governo chiede fiducia sulla legge elettorale, insorge il M5s

Lo ha deciso il consiglio dei ministri. Quando è arrivato il momento di votare alla Camera è montata la protesta dai banchi del Movimento 5 stelle

ROMA - Il consiglio dei ministri ha autorizzato la fiducia sulla legge elettorale. La questione di fiducia è stata posta su singoli articoli e non sull'intero provvedimento. «Il Consiglio dei ministri - si legge nella comunicazione di palazzo Chigi al termine della riunione del Governo- ha deliberato il proprio assenso a porre la questione di fiducia, qualora risulti necessario, con riferimento al testo unificato delle proposte di legge n. 2352 e abbinate A/R, recante 'Modifiche al sistema di elezione della Camera dei deputati e del Senato della Repubblica. Delega al Governo per la determinazione dei collegi elettorali uninominali e plurinominali'".

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal