22 settembre 2020
Aggiornato 16:30
Fondazione Palazzo Ducale di Genova

Toti: «Bizzari porterà innovazione e fantasia anche a Palazzo Ducale»

Il Presidente della Regione Liguria: «Talento multiforme per allargare area semantica e sperimentare». L'Assessore Ilaria Cavo: «Artista che può mettere a disposizione la propria vitalità per la sua città».

GENOVA - «Luca Bizzarri è un ragazzo che ha dimostrato un talento multiforme, ha fatto molto nella sua vita, sia nel campo della recitazione, sia del teatro e degli audiovisivi». Lo ha detto il governatore della Liguria, Giovanni Toti, a margine della formalizzazione della nomina di Luca Bizzarri alla presidenza della Fondazione Palazzo Ducale di Genova.

SPERIMENTARE E RINGIOVANIRSI - «Siamo convinti - ha sottolineato Toti - che Luca abbia la voglia, la competenza e la creatività per portare innovazione e fantasia anche in un'istituzione come il Ducale». Secondo il governatore ligure, «Palazzo Ducale è un'istituzione collaudata e consolidata che è cresciuta nel campo delle mostre e in campo artistico e oggi -ha affermato - credo che possa puntare ad allargare la sua area semantica per sperimentare e ringiovanirsi, aprendo le porte ad una città e ad una regione che vogliono un'istituzione culturale multiforme, poliedrica e centrale nella sua offerta».

CAVO: GRANDE PROFESSIONISTA - Anche l'assessore alla cultura della Regione Liguria, Ilaria Cavo, ha espresso la sua soddisfazione per la nomina. «Regione Liguria e Comune di Genova - ha spiegato Cavo - hanno creduto molto in Luca Bizzarri perché è un grande professionista e artista che può mettere a disposizione la propria capacità ideativa e la propria vitalità per la sua città».