19 luglio 2019
Aggiornato 18:00
Lavoro

Ericsson, lavoratori convocati in Regione

In mattinata assemblea e sciopero agli Erzelli. Venerdì la multinazionale svedese ha inviato ulteriori 67 lettere di licenziamento a livello nazionale di cui 4 a Genova dove in dieci anni i dipendenti sono scesi da 1200 a 550.

Manifestazione dei dipendenti della Ericsson
Manifestazione dei dipendenti della Ericsson ANSA

GENOVA - Saranno convocati in Regione alle 12 dall'assessore al lavoro Gianni Berrino i lavoratori di Ericsson che questa mattina dalle 8 hanno dato vita a un'assemblea con presidio davanti alla sede degli Erzelli.
Venerdì la multinazionale svedese ha inviato ulteriori 67 lettere di licenziamento a livello nazionale di cui 4 a Genova dove in dieci anni i dipendenti sono scesi da 1200 a 550.

ALTRI TAGLI IN ARRIVO - «Vogliamo capire cosa ha intenzione di fare l'azienda - spiega Fabio Allegretti, segretario Slc Cgil - visto che circolano notizie di ulteriori 14 mila licenziamenti in tutta Europa». I sindacati chiedono anche che sia riaperto il tavolo con Confindustria convocato a luglio per la ricollocazione dei dipendenti Ericsson: «Già la scorsa settimana abbiamo chiesto di riprendere quel tavolo - dice Allegretti - ora sono arrivate altre lettere e non è più tempo da perdere»