5 dicembre 2019
Aggiornato 23:00
Terremoto centro Italia

Sisma, Gentiloni: «Risorse devono essere fornite puntualmente»

Il premier intervenendo a Sarnano, nelle Marche: «Spirito di comunità elemento fondamentale per futuro e per ricostruzione»

ROMA - «L'Italia è il Paese dei Campanili, noi siamo particolarmente affezionati ad essi. Ma proprio i Campanili, con tutte le loro peculiarità, sono anche capaci di stringersi insieme. E' l'esempio di un'Italia che funziona e che è capace di tradurre le sue peculiarità in straordinaria forza». Lo ha detto il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni intervenendo a Sarnano, nelle Marche, all'inaugurazione della scuola d'avanguardia Benedetto Costa, realizzata nell'ambito della ricostruzione dei territori devastati dai sismi del Centro Italia grazie al contributo fondamentele, di fondi e di competenze, della regione Friuli Venezia Giulia.

«L'inaugurazione di questa scuola - ha sottolineato il premier - è un segnale importante di fiducia. Un segnale importante dello spirito di reazione delle comunità» ai drammi che le sconvolgono. «Questo spirito di comunità è un elemento fondamentale - ha proseguito Gentiloni - se vogliamo pensare al nostro futuro e alla ricostruzione. Lo spirito di comunità, la voglia di reazione, di restare nei centri è fondamentale per la ricostruzione. Senza questo è difficile pensare che le risorse e l'impegno pubblico possano risolvere le situazioni».