14 agosto 2020
Aggiornato 04:30
Incidenti stradali

Genova, un’altra donna travolta da un bus. È allarme: già 28 pedoni investiti

In un solo giorno ben due donne sono state investite nella città di Genova. Una è morta e l’alta è fuori pericolo. Numeri in crescita per gli investimenti su strisce pedonali

Donna investita a Genova
Donna investita a Genova ANSA

GENOVA - Un altro pedone investito. Questa volta è accaduto a Genova, in mattinata, a una donna anziana di quasi settant’anni. Lei si chiama Lucia Sapienza ed ha cercato di lottare tra la vita e la morte tutta la giornata di ieri, quando – in serata – si è spenta dopo estenuanti sofferenze. Pare che la causa del decesso sia riconducile a un’emorragia addominale. Per altro tamponata durante la giornata da un delicatissimo intervento chirurgico effettuato da un’equipe medica.

L’episodio
L’episodio si è svolto a Genova in piazza Alimonda quando la donna stava cercando di attraversare la strada e un autobus – che evidentemente andava piuttosto velocemente – l’ha travolta in pieno. I soccorsi sono intervenuti velocemente sul posto e Lucia Sapienza è stata trasportata velocemente all’ospedale San Martino. Sul luogo sono rimasti i vigili della sezione infortunistica per ulteriori accertamenti. Dopo alcune ora è stata trasferita al reparto rianimazione a causa di una gravissima emorragia addominale e un intervento di urgenza eseguito proprio in tale sede.

Le cause
Una delle cause principali era che la donna non si trovava nelle strisce pedonali, ed era parecchio lontana dall’attraversamento pedonale. L’autobus ha cercato di frenare ma la velocità gli ha impedito di evitare la donna. Inoltre, la fermata del conducente – piuttosto brusca – ha fatto anche cadere alcuni passeggeri che sembra non siano feriti gravemente.

Il decesso
La donna è stata ricoverata presso l’ospedale San Martino in mattinata e deceduta in serata. Presentava traumi ripetuti in tutto il corpo, in particolare quelli del torace, addome e testa sembravano essere i più gravi.

Allarme pedoni investiti
Il numero di pedoni investiti sembra aumentare di giorno in giorno. Non a caso, nella stessa giornata è stata ricoverata all’ospedale Galliera anche un’altra donna in condizioni piuttosto in gravi. Questa volta a investirla, è stato un motociclista che attraversava via Barabino alla Foce. Per fortuna pare essere ora fuori pericolo. Ma il vero dramma è che solo a Genova, dall’inizio del 2017, sono stati registrati ben 28 investimenti. E per la maggior parte si tratta di persone che stavano attraversando sulle strisce pedonali. Forse è arrivato il momento che il comune prenda provvedimenti.