28 settembre 2020
Aggiornato 01:00
Weekend di pioggia e neve

In arrivo il maltempo con il ciclone «Davide»

Dopo il ciclone Golia, è la volta di Davide: nuove piogge, temporali, nubifragi e neve sulle Alpi per tutto il weekend

ROMA - Dopo «Golia» è la volta di «Davide», il piccolo grande uomo che ha sconfitto il gigante. Il ciclone Golia lascia spazio, quindi, a Davide, che si presenterà all'Italia sotto forma di tre «fiondate» di maltempo. La redazione web del sito www.iLMeteo.it comunica che oggi il tempo sarà prevalentemente soleggiato su gran parte delle regioni, ma già in serata il maltempo raggiungerà il Nordovest e la Liguria con prime piogge e temporali. Nella notte nubifragi potranno colpire in particolare il genovese, l'alessandrino, il pavese e il piacentino.

Il tempo domani
Domani mattina la prima «fiondata» di Davide porterà maltempo su Liguria, Lombardia, Alpi, Prealpi, Toscana e poi anche su Umbria e Lazio; temporali sulle regioni centrali; neve abbondante sopra i 600 metri sulle Alpi; nubifragi su Liguria di Levante e alta Toscana; piogge diffuse sulla Pianura Padana e rischio acqua alta a Venezia, con una stima di circa 110 cm.

Domenica di maltempo
Davide non risparmia nemmeno la domenica. Domenica, infatti, arriverà la seconda «fiondata» che risparmierà il Settentrione, con le ultime precipitazioni che interesseranno il Nordest. Piogge su Toscana, Umbria, Lazio, Marche, Sardegna, Campania, Basilicata e Puglia, qui anche con temporali. E la terza fiondata? Antonio Sanò, direttore e fondatore del sito www.iLMeteo.it spiega che lunedì arriverà la terza "fiondata" di Davide con rovesci che interesseranno tutto il Centro, gran parte del Sud e la Pianura Padana, ma non le Alpi e le Prealpi, che risulteranno più asciutte. La neve cadrà in Appennino sopra i 700/1000 metri. Martedì il tempo tenderà a migliorare gradualmente, con maggiore soleggiamento ovunque. Ma nuove piogge potrebbero interessare l'Italia a metà della prossima settimana.