31 maggio 2020
Aggiornato 18:30
In corso i lavori di ristrutturazione della struttura

Giubileo, Zingaretti: 104 assunzioni al San Camillo

Il presidente ha effettuato un sopralluogo nel reparto di dialisi dell'ospedale romano. La Regione Lazio ha stanziato quattro milioni di euro per i lavori di ristrutturazione del San Camillo e la chiusura generale dei lavori e il successivo collaudo sono previsti per il 26 novembre

ROMA - Sopralluogo del presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, al reparto di dialisi dell'Ospedale San Camillo di Roma e al cantiere aperto in occasione del Giubileo presso il nosocomio romano. La Regione Lazio ha stanziato quasi 4 milioni di euro per effettuare i lavori al San Camillo e la chiusura generale dei lavori e il successivo collaudo sono previsti per il 26 novembre.

L'incremento delle assunzioni
Come spiegato dal presidente Zingaretti per l'anno giubilare è previsto anche un incremento delle unità di personale (+104): 20 saranno assunti a tempo indeterminato (5 dirigenti e 15 comparto). Sono invece 84 le persone che verranno assunte a tempo determinato (24 dirigenti e 60 comparto). Il governatore ha visitato con l'occasione anche il reparto di dialisi dell'ospedale che prima del Giubileo della Misericordia sarà attivo con 41 posti tecnici, diventando così il più grande centro pubblico di dialisi del Lazio e il decreto di accreditamento degli ultimi 19 posti è stato firmato proprio ieri.

I centri di emodialisi
Fino al novembre 2014, i due centri di emodialisi dell'Azienda San Camillo Forlanini erano collocati all'interno dello Spallanzani. Ora si conclude il passaggio nei locali del Padiglione Bassi totalmente ristrutturato. Il nuovo centro è già attivo per 22 posti con l'accreditamento dei nuovi 19 posti passa a 41.

(con fonte Askanews)

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal