23 luglio 2024
Aggiornato 03:30
Roma si prepara all'evento religioso

Cna Roma plaude all'intesa Comune Roma-Anac sugli appalti Giubileo

Carlo Bellioni, presidente Cna Costruzioni Roma, sottolinea l'importanza dell'accordo poiché la previsione di un controllo preventivo della legittimità degli atti potrà «evitare gli intoppi che allungano abitualmente le procedure di gara e rallentano l'avvio dei lavori»

ROMA (askanews)«Vediamo con favore la firma delle Linee Guida per la sorveglianza sulle opere del Giubileo da parte di Anac e Comune di Roma». Così Carlo Bellioni, presidente Cna Costruzioni Roma.

Contrasto alle irregolarità
«In particolare la previsione di un controllo preventivo della legittimità degli atti potrà evitare gli intoppi che allungano abitualmente le procedure di gara e rallentano l'avvio dei lavori», spiega in una nota. «In fase di esecuzione delle opere, invece, la verifica delle varianti potrà essere un utile strumento di contrasto ai ribassi eccessivi ed alle irregolarità nella realizzazione dei lavori. Troppo spesso infatti le varianti sono state il mezzo per recuperare i prezzi stracciati proposti per prevalere sui concorrenti», sottolinea Bellioni.

Strumenti per accorciare i tempi
«Riteniamo che con questo passo si siano predisposti strumenti capaci di favorire tempi rapidi e corretta esecuzione dei lavori, nel rispetto della trasparenza e legittimità delle procedure. Ora che sono state perfezionate le procedure riteniamo che il Governo, in considerazione della rilevanza mondiale dell'evento, debba impegnarsi con proprie risorse da destinare all'ampliamento del Piano degli interventi già approvato dalla giunta capitolina», conclude Bellioni.