23 luglio 2024
Aggiornato 05:00
Lui finisce in manette per resistenza a pubblico ufficiale

Giovane coppia fa sesso davanti la Piramide

E' successo la scorsa domenica: una giovane di 23 anni e un ragazzo di 26, di origine sudamericana, sono stati sorpresi da un passante mentre erano intenti a riprendersi con lo smartphone durante l'atto sessuale, in una aiuola di viale Marco Polo

ROMA - Sono stati sorpresi da alcuni passanti mentre, abbracciati e nudi, facevano sesso all'aperto riprendendosi con lo smartphone, due giovani poi denunciati per atti osceni in luogo pubblico. Il fatto è avvenuto la scorsa domenica alle otto, a pochi metri dalla stazione metro di Piramide, in una aiuola spartitraffico di viale Marco Polo.

Cosa è successo
Lei 23 anni e lui 26 si sono appartati al lato della strada probabilmente sperando di non essere visti, ma alcuni passanti, notando la scena, hanno subito allertato le forze dell'ordine. Sul luogo sono accorsi i Carabinieri che, non senza problemi, hanno fermato la coppia. Lui, infatti, un sudamericano residente a Roma, ha opposto resistenza colpendo uno dei due militari all'inguine e tentando la fuga. Oltre alla denuncia per atti osceni in luogo pubblico, il giovane è stato arrestato con l'ulteriore accusa di lesioni e resistenza a pubblico ufficiale.

L'episodio della Caffarella
L'episodio, però, non resta isolato. Pochi mesi fa, infatti, un fatto simile è accaduto nel parco della Caffarella, dove un'altra coppia è stata sorpresa a fare sesso all'aperto, noncuranti dei passanti e di chi si trovava lì per fare jogging.