1 marzo 2024
Aggiornato 06:00
Regione Lazio

Mafia capitale, dopo lo scandalo Zingaretti nomina un nuovo numero 2

Sarà Andrea Baldanza, magistrato e consigliere della Corte dei conti, a prendere il posto di Maurizio Venafro, dimessosi dopo essere stato indagato. Lo ha comunicato oggi lo stesso presidente

ROMA (askanews) – Da oggi il presidente della Regione Lazio ha un nuovo numero due. È Andrea Baldanza, magistrato e consigliere della Corte dei conti, che prende il posto di Maurizio Venafro, dimessosi dopo essere stato indagato per Mafia capitale: «Oggi abbiamo votato la delibera, io sono contento perché è una figura di grandissima professionalità, giovane, già svolge un ruolo nel Consiglio regionale e quindi ciò ci permette di continuare a lavorare in piena sintonia e soprattutto senza perdere tempo». Così il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, a margine di un evento, rispondendo in merito alla nomina del nuovo capo di gabinetto. «Stiamo facendo molte cose ma ne dobbiamo e vogliamo fare ancora moltissime. Non ci siamo mai fermati», ha aggiunto Zingaretti.

Gli auguri del Partito democratico
«Esprimo a nome mio e del gruppo del Partito democratico alla Regione Lazio le più vive congratulazioni ad Andrea Baldanza per la nomina a capo di gabinetto della Giunta regionale. Dal presidente Zingaretti una scelta di alto profilo. Abbiamo potuto già apprezzare, infatti, la competenza e la preparazione di Andrea Baldanza, capo di gabinetto del Consiglio regionale del Lazio oltre che giudice ordinato e del Tar e consigliere in aspettativa della Corte dei Conti. E siamo sicuri che Baldanza saprà svolgere il suo nuovo compito con lo stesso impegno e professionalità, non facendo mancare il suo contributo al lavoro che stiamo portando avanti per rendere sempre più efficiente la macchina amministrativa regionale». Così Marco Vincenzi, presidente del gruppo del Partito Democratico alla Regione Lazio, sulla nomina di Andrea Baldanza a capo di gabinetto del presidente Nicola Zingaretti.

Soddisfatto il Consiglio regionale
«Ho rivolto al dottor Baldanza i migliori auguri di buon lavoro per la nuova, prestigiosa e complessa sfida che lo attende che sono sicuro che saprà vincere con la professionalità, l'autorevolezza ed il rigore che lo contraddistinguono e che ha messo in campo in questi mesi di lavoro al Consiglio regionale». Lo ha detto il presidente del Consiglio regionale del Lazio, Daniele Leodori a margine di un evento che si è svolto alla Pisana, commentando la nomina di Andrea Baldanza a nuovo capo di gabinetto della giunta Zingaretti. «Felicitazioni unite a dispiacere perché Andrea Baldanza è stato ed è per la presidenza e per il Consiglio uno straordinario punto di riferimento e per me una persona di grande caratura umana ed istituzionale. Tra pochi giorni sarà, ne sono convinto, un valore aggiunto – ha concluso – per la giunta regionale e per il cammino di riforme iniziato due anni fa».