12 dicembre 2019
Aggiornato 22:00
Sondaggio

Ixè-Agorà: gli italiani hanno fiducia nel Papa la magistratura e sindacati

Calano, seppure lievemente, le forze dell'ordine (dal 71 al 65%) e il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano (dal 46 al 45%). Giù stampa dal 25 al 19%), prossima all'estinzione la fiducia nei partiti (dal 6 al 4%) e nei politici (dal 4 al 2%)

ROMA - Solo il Papa, la magistratura e i sindacati vedono crescere la fiducia dei cittadini nei loro confronti: è l'esito di un sondaggio realizzato da Ixè per la trasmissione di Raitre Agorà, che mette a confronto il sentimento dei cittadini nei confronti delle istituzioni con una analoga rilevazione svolta un anno fa. Papa Francesco piace sempre di più al campione degli intervistati e passa dall'80 all'82 per cento del tasso di fiducia. Calano, seppure lievemente, le forze dell'ordine (dal 71 al 65%) e il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano (dal 46 al 45%). In salita anche la magistratura, che passa dal 42 al 43 per cento e i sindacati, sempre piuttosto bassi tuttavia: dal 21 al 23% di attestati di fiducia da parte dei cittadini. Cala la stampa (dal 25 al 19%), prossima all'estinzione la fiducia nei partiti (dal 6 al 4%) e nei politici (dal 4 al 2%). Il sondaggio è stato realizzato il 28 maggio scorso con metodologia CATI-CAMI su un campione casuale probabilistico stratificato di 1.000 soggetti maggiorenni (su 6.030 contatti complessivi), di età superiore ai 18 anni. Secondo l'istituto demografico il margine d'errore massimo è del 3,1% in crescita o in calo.